Cortona, a Farneta si celebra la tradizione dantesca nella cultura popolare toscana  

«Dante e la Pia nella voce dei Toscani» è l’iniziativa che si terrà a Farneta sabato 23 ottobre con il patrocinio del Comune di Cortona.
Gli «Amici del Museo fatto in casa Don Sante Felici» celebrano così il 700° anniversario della morte del Sommo Poeta.
La conferenza affronterà il tema della Pia de’ Tolomei del Niccheri e la continuazione della tradizione dantesca nella cultura popolare toscana.

L’appuntamento si svolgerà alle 16,30 a Farneta con la visita guidata all’Abbazia a cura di Laura Gremoli.
A seguire si terranno gli interventi della relatrici Silvia Calamai e Rosalba Nodari dell’Università di Siena che presenteranno il progetto «Listen» (Landscape in sound through Eco-Museum network), il cui obiettivo è quello di costituire un’infrastruttura di archivi orali toscani per il recupero della tradizione del Bruscello.

Seguiranno canti e letture in ottava rima da «La Pia de’ Tolomei» a cura del tenore Daniele Rossi e di insegnanti e studentesse del Liceo Classico di Cortona.
Interverrà anche Alfredo Nerozzi, 90enne, veterano della canto popolare della Valdichiana cortonese.
L’iniziativa è patrocinata dall’Amministrazione comunale, parteciperà l’assessore alla Cultura Francesco Attesti.

La giornata si concluderà con un convivio dedicato al Medioevo toscano all’Hotel Farneta, possibilità di partecipare su prenotazione allo 0575 610013.

Redazione
L’obiettivo de L’Ortica è quello di creare un luogo dove l’informazione non si confonda con i numerosi altri siti di notizie generaliste ma attraverso una satira di qualità ed una provocazione intelligente riesca a creare nel pubblico l’interesse costante a visitarla ed a partecipare anche attivamente. Ad una informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge quindi una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

LASCIA UNA RISPOSTA