Cosa e come mangiare fuori casa: piatti proteici e piatti glucidici

MANGIARE SANO FUORI CASA!
Cosa e come mangiare fuori casa: piatti proteici e piatti glucidici.
Scrivo oggi indicando alcuni piatti unici semplici, pratici, ma anche utili per recuperare il sano peso forma applicando il mio metodo molecolare, incardinato sulla qualità e combinazione molecolare.
La qualità molecolare è la composizione in molecole dei singoli piatti.
La combinazione molecolare esprime il rapporto tra piatti a prevalente composizione proteica (PIATTI PROTEICI) contenenti anche una giusta porzione di carboidrati e piatti a prevalente composizione in carboidrati (PIATTI GLUCIDICI) contenenti anche una minore dose di proteine.

PIATTI UNICI PROTEICI
– Insalatona di lattuga, pomodori (porzione libera) con mela verdi (g 100) e gamberi g 200 con farro g 50 (peso cotto ), due cucchiaini di olio extra vergine di oliva (tutti gli alimenti in una unica preparazione)

– Insalata di radicchio rosso, finocchi e carote (porzione libera) con dadolata di petto di pollo g 130, patate lessate g 100 (peso cotto) con due cucchiaini di olio extra vergine di oliva (tutti gli alimenti in una unica preparazione)

– Insalata di indivia, pomodoro, sedano, ravanelli (porzione libera) con cubetti di mozzarella vaccina g 80, orzo perlato g 50 (peso cotto), due cucchiaini di olio extra vergine di oliva (tutti gli alimenti in una unica preparazione).

– Insalata di ricciolina, radicchio rosso, pomodori, peperone verde a lamelle (porzione libera) con alcune olive nere, salsa citronette (due cucchiaini di olio extra vergine di oliva e un cucchiaino di succo di limone) con tofu g 100, riso integrale g 50 (peso cotto) (tutti gli alimenti in una unica preparazione).

– Insalata di scarola , carote, peperoni verdi e rossi (porzione libera)con dadolata di fesa di tacchino g 130, grano saraceno g 50 (peso cotto), due cucchiaini di olio extra vergine di oliva (tutti gli alimenti in una unica preparazione).

– Insalata di lattuga ridotta in piccole porzioni, pomodori, cetrioli, cuori di sedano (porzione libera) con due uova assodate, orzo perlato g 50 (peso cotto), due cucchiaini di olio extra vergine di oliva (tutti gli alimenti in una unica preparazione).

– Insalata mista di indivia, rucola e pomodori (porzione libera) con listarelle di prosciutto cotto magro g 60, farro g 50 (peso cotto), due cucchiaini di olio extra vergine di oliva (tutti gli alimenti in una unica preparazione)

– Insalata di indivia belga, pomodori, cetrioli, cipollotti freschi (porzione libera) con tonno al naturale g 110, orzo perlato g 50 (peso cotto), due cucchiaini di olio extra vergine di oliva (tutti gli alimenti in una unica preparazione).

– Insalata di ortaggi crudi misti di stagione (porzione libera) con polpo lessato g 200 con patate lessate g 100 (peso cotto)con trito di prezzemolo, due cucchiaini di olio extra vergine di oliva (tutti gli alimenti in una unica preparazione).

– Insalata di indivia belga e cuori di sedano (porzione libera) con gamberetti g 220 e orzo perlato g 50 (peso cotto), due cucchiaini di olio extra vergine di oliva (tutti gli alimenti in una unica preparazione).

– Insalata di pomodori, peperone verde, fagiolini lessati (porzione libera) con qualche oliva nera e g 110 di tonno al naturale, patate lessate g 100 (peso cotto) due cucchiaini di olio extra vergine di oliva (tutti gli alimenti in una unica preparazione).

– Insalata di spinaci crudi, zucchine a julienne (porzione libera) con g 80 caciotta fresca a dadini, due gherigli di noce e g 50 di farro (peso cotto) con due cucchiaini di olio extra vergine di oliva e succo di limone q.b (tutti gli alimenti in una unica preparazione).

PIATTI UNICI GLUCIDICI
– Insalatona mista di ortaggi crudi, freschi di stagione a piacere ( porzione libera ) con aggiunta di farro ( g 80 porzione cotta) e cubetti di mozzarella ( g 50 ), due cucchiaini di olio extra vergine di oliva (tutti gli alimenti in unica preparazione)

– Insalatona di carote, lattuga ( porzione libera) con petto di pollo a cubetti ( g 140 ) patate lessate ( g 200), due cucchiai di mais, due cucchiaini di olio extra vergine di oliva ( tutti gli alimenti in una unica preparazione)

– Insalatona di belga (porzione libera), calamari ( g 200), fagioli cannellini ( g 100 porzione cotta), cuori di sedano con due cucchiaini di olio extra vergine di oliva ( tutti gli alimenti in una unica preparazione)

– Insalata di ortaggi misti, crudi a piacere di stagione (porzione libera) con aggiunta di tonno al naturale ( g 70), fagioli borlotti ( g 100 porzione cotta), aneto e due cucchiaini di olio extra vergine di oliva (tutti gli alimenti uniti in una unica preparazione).

Buona giornata in salute !

Pierluigi Rossi
Laureato in Medicina Chirurgia è Specialista in Scienza della Alimentazione, Specialista in Igiene e Medicina Preventiva. E’ stato Primario presso la ASL di Arezzo, Servizio Sanitario della Toscana, per 22 anni, Direttore della U.O. Direzione Sanitaria della stessa ASL, dove ha creato e diretto Ambulatorio di Nutrizione Clinica. Docente dal 1995 al 2009 di Scienza della Alimentazione presso la Università degli Studi di Siena. Docente (a.c.) presso la Università degli Studi di Bologna. E’ autore di un considerevole numero di ricerche scientifiche pubblicate in riviste italiane ed internazionali. Autore di libri. Ha fondato la Scuola di Alimentazione Consapevole, dirige e insegna in Master e Corsi di Nutrizione Clinica a medici, biologi, farmacisti e personale sanitario in molte città italiane e all’estero. Ha elaborato il Metodo Molecolare (Dieta Molecolare) che supera il calcolo giornaliero delle Calorie, considerato un artefatto scientifico perché il corpo umano utilizza per il suo lavoro metabolico solo energia chimica (ATP) e non certo il calore.

LASCIA UNA RISPOSTA