Arezzo, le notizie di oggi 10 maggio

Weekend movimentato per i carabinieri valdarnesi
Sabato, i Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di San Giovanni Valdarno sono intervenuti nel corso del popolare mercato settimanale di San Giovanni Valdarno, quando l’attenzione dei militari in borghese viene attirata da un parapiglia creatosi in prossimità di un espositore situato proprio sul corso principale, a poche decine di metri dalla caserma.
Un malvivente, incurante della presenza di altre persone, con una mossa fulminea, aveva cercato di sottrarre il portafoglio dall’interno della borsa di una donna, cercando poi di darsi alla fuga nei vicoli.
Alcunu testimoni,  immediatamente danno l’allarme, e lo inseguono.
Il suo tentativo di fuga viene ostacolato dai  passanti attirati dal trambusto e dalle urla, fino all’intervento risolutivo dei Carabinieri in borghese, che lo immobilizzano.
L’uomo risulta un già noto pregiudicato, viene denunciato  in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Arezzo, per tentato furto aggravato.

Domenica, una telefonata al 112, segnala  un acceso diverbio tra commensali, in un noto ristorante in un’area rurale di Terranuova Bracciolini.

La Centrale Operativa dei Carabinieri si attiva a immediatamente, inviando sul posto un equipaggio  che calma gli animi dei presenti, ricostruendo l’accaduto, appurando che la lite, scoppiata per futili motivi ed alimentata da qualche bicchiere di troppo, aveva coinvolto i commensali di un medesimo pranzo.

Quando il diverbio sembrava ricomposto,  nonostante la presenza dei militari, uno dei litiganti da nuovamente in escandescenze, cercando di avventarsi su uno degli “avversari”.
I Carabinieri,  lo fermano, ma l’uomo, evidentemente fuori di sé, tenta  di divincolarsi in ogni modo, dimenandosi, spintonando e scalciando.

Nel corso della colluttazione, uno dei Carabinieri rimane leggermente ferito ad un polso, nel tentativo di arginare la furia incontrollata del giovane.
Fortunatamente, i Carabinieri non si fanno sopraffare dalla violenta reazione, riuscendo infine ad immobilizzare l’esagitato.
L’uomo  accompagnato in caserma a San Giovanni Valdarno, dove, al termine degli accertamenti di rito, viene dichiarato in arresto per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Redazione
L’obiettivo de L’Ortica è quello di creare un luogo dove l’informazione non si confonda con i numerosi altri siti di notizie generaliste ma attraverso una satira di qualità ed una provocazione intelligente riesca a creare nel pubblico l’interesse costante a visitarla ed a partecipare anche attivamente. Ad una informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge quindi una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

LASCIA UNA RISPOSTA