La USL interrompe la somministrazione del vaccino Astrazeneca, sospese 7.803 prenotazioni

L ’Azienda USL Toscana Sud Est, in ottemperanza alle indicazioni dell’AIFA, Agenzia Italiana del Farmaco, e riconfermate dalla Regione Toscana, in via del tutto precauzionale e temporanea, ha interrotto su tutto il territorio dell’azienda la somministrazione del vaccino Astrazeneca.
La decisione, come ha comunicato l’AIFA, è stata assunta in linea con analoghi provvedimenti adottati da altri Paese europei.

Ulteriori approfondimenti su tutti gli eventi segnalati a seguito della vaccinazione sono attualmente in corso.
L’azienda Usl Toscana Sud Est sta provvedendo ad avvertire tutti i cittadini che si erano prenotati in questa settimana per la vaccinazione.
Da oggi al 21 marzo prossimo sono sospese 7.803 prenotazioni in tutta la USL Toscana Sud Est (3012 Arezzo, 2270 Siena, 2521 Grosseto)

Ufficio Stampa
Comunicati stampa Amministrazioni, Associazioni, Politici di Arezzo e provincia

LASCIA UNA RISPOSTA