Arezzo, le notizie di oggi 16 Febbraio

Ape si ribalta, 84enne ferito, trasportato all’ospedale Le Scotte di Siena
Incidente stradale, questo pomeriggio a Castiglion Fiorentino sulla regionale 71.
Nello scontro tra un’automobile e un veicolo Ape, è rimasto ferito un uomo di 84 anni residente a Castiglion Fiorentino.
Sul posto, oltre ai mezzi del 118, sono intervenuti i vigili del fuoco e le forze dell’ordine.
L’uomo ha riportato vari traumi ed è stato trasferito, in codice rosso, in ambulanza, all’ospedale Le Scotte di Siena.

47enne americano trovato morto in un capannone
E’ stato ritrovato deceduto questa mattina all’interno di un capannone industriale di Camucia, si chiamava Keith von Barkenhagen aveva 47 anni.
Ad avvertire il 118 sono stati i dipendenti della ditta.Continua a leggere

Mangiano sushi, in quattro finiscono al Pronto Soccorso
A Sansepolcro, sabato scorso, vigilia di San Valentino, quattro giovani hanno acquistato un invitante box da asporto contenente menu a base di pesce crudo.
Alcune ore dopo, ai quattro si sono manifestati disturbi gastroenterici importanti, forte dolore all’addome, diarrea e febbre, tanto da essere costretti a presentarsi al Pronto Soccorso.Continua a leggere


LE NOTIZIE “fuori dal mondo”

Trovato in Egitto il  birrificio più antico

Archeologi americani ed egiziani hanno scoperto quello che potrebbe essere il più antico birrificio di cui si conosca l’esistenza e uno dei maggiori siti archeologici in Egitto al momento noti.Continua a leggere

Gli utenti della Generazione Z voltano le spalle agli emoji “abusati” dagli utenti più anziani


La Generazione Z (quella dei ragazzi nati tra la seconda metà degli anni ’90 e il 2010) abbandona l’emoji del  “pianto dalle risate” perché  lo usano i loro genitori, i giovani  adottano invece il Teschio per indicare “sono morto dalle il risate”.
È uno degli emoji più popolari su Internet, ma gli utenti della Generazione Z hanno dichiarato “morta” la faccina “che piange con una risata”.Continua a leggere

Redazione
L’obiettivo de L’Ortica è quello di creare un luogo dove l’informazione non si confonda con i numerosi altri siti di notizie generaliste ma attraverso una satira di qualità ed una provocazione intelligente riesca a creare nel pubblico l’interesse costante a visitarla ed a partecipare anche attivamente. Ad una informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge quindi una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

LASCIA UNA RISPOSTA