Arezzo, le notizie di oggi: 23 Ottobre

Virus, il bollettino: + 125 nuovi casi nella provincia di Arezzo, 44 in città

La situazione dalle ore 14 del giorno 22 ottobre alle ore 14 del giorno 23 ottobre 2020 relativa alla diffusione del COVID, evidenzia nella provincia di Arezzo 125 nuovi casi.

Comune di sorveglianza Arezzo:
1. Uomo di 18 anni Isolamento Domiciliare
2. Donna di 19 anni Isolamento Domiciliare
3. Donna di 20 anni Isolamento Domiciliare
4. Donna di 27 anni Isolamento Domiciliare
5. Donna di 33 anni Isolamento Domiciliare
6. Uomo di 33 anni Isolamento Domiciliare
7. Donna di 37 anni Isolamento DomiciliareContinua a leggere

Polizia

Rapinatrice seriale di Rolex arrestata dalla Polizia

Nella tarda mattina di ierintorno alle 12.00 , gli agenti della Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Arezzo, durante la loro ordinaria attività di controllo  nei pressi di via Montefalco, vengono attirati da una donna che corre inseguita da un uomo.Continua a leggere

Carabinieri soccorrono automobilista e finiscono in quarantena

I Carabinieri sono intervenuti per soccorrere un automobilista colto da malore finito in un fosso, con il proprio mezzo mercoledì a Castiglion Fiorentino.
l’automobilista un anziano è stato trasportato al San Donato dal 118, dove ha fatto registrare il tampone positivo al Covid.
E’ così scattata la misura dell’isolamento, con relativi accertamenti, per i due carabinieri, il comandante della stazione castiglionese e un altro militare.
La pattuglia era munita di mascherine e guanti, l’automobilista mentre l’anziano ne era sprovvisto.

Redazione
L’obiettivo de L’Ortica è quello di creare un luogo dove l’informazione non si confonda con i numerosi altri siti di notizie generaliste ma attraverso una satira di qualità ed una provocazione intelligente riesca a creare nel pubblico l’interesse costante a visitarla ed a partecipare anche attivamente. Ad una informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge quindi una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

LASCIA UNA RISPOSTA