Tutte le news di oggi: 8-12-2019

Ascolta l’audio

 

In A/1 arrestato un latitante

Nel  tratto aretino della A1, gli investigatori della Polstrada di Battifolle hanno arrestato un 42enne catanese, di base in Valdarno, su cui pendeva un ordine di carcerazione.
L’uomo si trovava come passeggero a bordo di una Polo insieme ad un amico quando, all’altezza di Arezzo, la Polstrada ha intimato l’alt.
Lui ha tentato di rifilare ai poliziotti un documento falso.
Da controlli effettuati risultavano numerosi precedenti per rapina e reati inerenti gli stupefacenti.
Il malfattore è stato portato al carcere di Arezzo.

Spacca bottiglie nel bar e scappa

Ieri verso le 13, una donna in via Guido Monaco, entrava nel bar Centrale e in preda alla rabbia afferrava una bottiglia di whisky invecchiato, del valore di circa duecento euro, spaccandola a terra.
Uscendo e scappando dal bar, prende una bottiglia sopra un tavolino del dehors e la lancia contro la vetrata del locale.
Il titolare la inseguiva e una pattuglia della polizia, allertata, lo fermava, la donna, credendola dapprima la vittima, poi identificata come la responsabile del gesto è stata denunciata.

Casentino, denuncia sulla scarsità dei servizi Asl

Valerio Bobini, presidente del Crest, comitato regionale emergenza sanità Toscana, denuncia il peggioramento dei servizi offerti dall’Asl in Casentino e in particolar modo Bibbiena.
Eclatante, secondo l’opinione di Bobini, il caso della gestante al settimo mese di gravidanza che di sabato è stata costretta ad andare ad Arezzo per accertarsi se il bimbo fosse ancora vivo quando con una ecografia a Bibbiena si potevano evitare tanti problemi.

Tunisino pluripregiudicato arrestato

Arrestato un disoccupato tunisino, “professionista” dello spaccio di droga con alle spalle parecchi precedenti penali, a Levane.
Il pregiudicato, nelle zone del centro storico e nelle vicinanze del cimitero cittadino si era reso responsabile di centinaia di episodi accertati di spaccio di droga per altro delle tipologie più costose, ovvero eroina e cocaina ma anche hashish.
Il tunisino è stato pertanto tradotto presso il carcere “Don Bosco” di Pisa; in totale, le cessioni di stupefacente documentate tra i fatti del 2016/2017 e quelli del 2019, superano le 4.000.

Litiga con la fidanzata, dà di matto e rompe la vetrina di un negozio

Un litigio tra due fidanzati, forse innescato dalla gelosia, a Poppi nei pressi della centralissima via Roma, degenera quando l’uomo perde il controllo e si scaglia furiosamente contro la vetrina del negozio di frutta e verdura che gli sta di fronte, mandandola in frantumi.
I Carabinieri hanno poi identificato il giovane, un 25enne romagnolo, che viene denunciato a piede libero per danneggiamento.

Tanti sulla Sanità toscana

L’assessore Tanti polemica sullo stato della sanità toscana esprime il suo disappunto: “Fa piacere che autorevoli esponenti del PD riconoscano che il modello organizzativo della sanità toscana sia da ripensare, ma è pur sempre un segnale importante tenendo conto del colpevole silenzio di questi anni e di una obbedienza cieca alla riforma sanitaria voluta da Rossi e che tanto male ha fatto ad Arezzo e alla Toscana.
La verità è che il modello non è da ripensare ma è da spazzare via.
Via le aslone, via le zonone e costruzione di un nuovo assetto organizzativo che abbiamo già elaborato e che si sostanzia in questo: sanità a km zero.

Interruzioni idriche ad Arezzo e Castiglion Fiorentino

I tecnici di Nuove Acque hanno programmato per lunedì 9 dicembre un intervento di manutenzione alla rete idrica di Arezzo in via dell’Anfiteatro.

Dalle 10.00 alle 18.00 l’erogazione idrica sarà interrotta o potrà subire momentanei
(non continuative) abbassamenti di pressione in via dell’Anfiteatro e in Corso Italia.

martedì 10 dicembre, è stato programmato un intervento di manutenzione alla rete idrica di Castiglion Fiorentino, riguardante le utenze lungo la SR71 nel tratto compreso tra via Adua e Montecchio Vesponi.
Dalle 10.00 alle 14.00 sarà necessario interrompere l’erogazione idrica.

Ripristinando il servizio, potranno verificarsi momentanee fuoriuscite di acqua torbida, che potranno protrarsi alla giornata successiva.

LASCIA UNA RISPOSTA