L’Arezzo batte il Gozzano 1-0 con un gol di Belloni

Quarta vittoria consecutiva tra le mura amiche e quinto risultato utile consecutivo per la squadra di Daniele Di Donato che si posiziona al 9° posto in classifica dentro la zona play off.

A sorpresa, dopo che durante la settimana si era quasi sempre allenato a parte, è nell’undici titolare Gabriele Gori.
L’Arezzo quindi con la formazione ormai collaudata forte anche del rientro di Foglia che ha scontato la squalifica.
Il Gozzano parte con un prudentissimo 5 – 4  -1 anche se poi in fase di attacco sono molti i giocatori che salgono.
I padroni di casa meriterebbero di chiudere in vantaggio i primi 45’ ma l’imprecisione nei tiri e, a volte la fretta di cercare una soluzione solitaria, vanificano ciò che di buono ha creato la squadra di Di Donato.

L’occasione più ghiotta capita sulla testa di Belloni che però non arriva preciso alla deviazione che risulta imprecisa con Crespi che devia; è lesto a riprendere palla Cutolo che a sua volta calcia in porta ma Crespi devia nuovamente.
Gli ospiti non sono mai pericolosi e Pissardo effettua solo interventi di ordinaria amministrazione.

Nessun cambio quando le squadre si presentano per i secondi 45’.

Pronti via e l’Arezzo passa in vantaggio.
Il Gozzano perde malamente una palla a centrocampo e Caso è lesto a partire in velocità  per poi alzare la testa e vedere Belloni liberissimo a destra.
Palla millimetrica per il numero 7 che mette la palla all’angolino sulla destra di Crespi che questa volta nulla può.

Il Gozzano cerca di reagire ma la sue manovre non producono effetti così Sassarini provvede ad effettuare tre cambi contemporanei per dare maggior vigore ed imprevedibilità alla manovra.

Il Gozzano rialza un po’ la testa ma non crea problemi ad un Arezzo che controlla bene la gara anche se in alcuni momenti pare frenato dalla paura di prendere il goal ed anche i tre punti.

L’unica occasione vera gli ospiti l’hanno al 90’ con un tiro di Fedoni che Pissardo in volo acrobatico devia in angolo evitando un pari che sarebbe stato quantomeno beffardo. Ora l’Arezzo è atteso da due trasferte consecutive prima della sosta natalizia.

Domenica prossima gli amaranto andranno a fare visita al Renate che nelle ultime 7 gare (escludendo quella con l’Albinoleffe che si sta disputando mentre scriviamo) ha ottenuto 1 vittoria e sei pareggi.
Poi sarà la volta del Lecco il 22 dicembre.
Con i lombardi che nelle ultime 7 gare hanno perso una sola volta ottenendo 3 vittorie ed altrettanti pareggi.

L’Arezzo è chiamato a rompere il tabù che in questo campionato la vede ancora senza vittorie esterne e la squadra vista ultimamente ha tutte le carte in regola per invertire questa tendenza.

Le foto della partita

Marco Rosati
Prediligo chi pone e si fa domande ed ho terrore di chi ha solo certezze. Non riesco a saziare la mia curiosità. Mi ritengo un “giovane con esperienza” ma, quando ero adolescente, consideravo coloro che oggi sarebbero miei coetanei “vecchi matusalemme”. Ho fatto studi tecnici ma sono appassionato di storia e delle materie umanistiche in genere. Insomma sono un po’ (eufemismo?) complesso.

LASCIA UNA RISPOSTA