I grandi lavori per la rotatoria di via Fiorentina?

Da mesi, ormai, il vicesindaco Gamurrini ha annunciato l’inizio dei lavori per la rotatoria di Via Fiorentina, ad Arezzo, ma di quel cantiere non si vede la partenza.

 Mentre alla Stazione tra poco sarà pronta la parte sinistra del nuovo piazzale (lavori infiniti…), in via Fiorentina il cantiere è appena accennato per poter dire che ha preso il via, ma non è vero.

 Una recinzione di plastica rossa è stata appiccicata a quella dell’ex Campo Scuola e al di là di quella un escavatore fermo, che più fermo non si può, fa brutta mostra di sé dentro lo stesso ex impianto sportivo. 

Qualche picchetto di ferro sta lì a dimostrare che dove devono cominciare a scavare lo sanno.
Tutto qui.

Un cartello ci mostra come e dove sorgerà la rotonda con sottopasso annesso, un articolo di giornale ci segnala che il progettista si lamenta del fatto che il suo progetto è stato stravolto, ma di lavori niente, nemmeno l’idea…

 

 

Pietro Aretino
« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco, che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo, scusandosi col dir: "Non lo conosco"! » (Ironica epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio[1]) È conosciuto principalmente per alcuni suoi scritti dal contenuto considerato quanto mai licenzioso (almeno per l'epoca), fra cui i conosciutissimi Sonetti lussuriosi. Scrisse anche i Dubbi amorosi e opere di contenuto religioso, tese a farlo apprezzare nell'ambiente cardinalizio che a lungo frequentò.

1 COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA