Il cavallo di bronzo e il sagrato del Duomo sono incompatibili?

L’Attuale sistemazione del sagrato del Duomo di Arezzo è più o meno così da più di 500 anni.
Ovviamente il riempimento che ci sta sotto non è stato calcolato per pesi troppo importanti e il Cavallo di Bronzo e acciaio che lo scultore messicano Aceves ci ha piazzato sopra ha provocato un avvallamento che sarebbe il caso di considerare seriamente, anche perché a poca distanza da quello ci sono i gradini e non è detto che il tutto possa reggere a lungo.

Bella l’opera d’arte, e bella anche la location, ma attenzione alla compatibilità! Amministrazione avvisata, amministrazione mezza salvata.

sagrato3

Pietro Aretino
« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco, che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo, scusandosi col dir: "Non lo conosco"! » (Ironica epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio[1]) È conosciuto principalmente per alcuni suoi scritti dal contenuto considerato quanto mai licenzioso (almeno per l'epoca), fra cui i conosciutissimi Sonetti lussuriosi. Scrisse anche i Dubbi amorosi e opere di contenuto religioso, tese a farlo apprezzare nell'ambiente cardinalizio che a lungo frequentò.

LASCIA UNA RISPOSTA