Porta Crucifera vince la Prova Generale della 141esima Giostra del Saracino dedicata a Marcello Innocenti

AREZZO PROVA GENERALE

E’ stata una Prova Generale ricca di emozioni quella della 141esima Giostra del Saracino, dedicata a Marcello Innocenti, plurivittorioso capitano di Porta del Foro scomparso nel 2018, vinta dopo due spareggi, dal Quartiere di Porta Crucifera.

E’ stato Porta del Foro ad aprire la piazza con l’esordiente Edoardo Falchetti che in sella a Fusona è andato dritto sul 5, ma la carriera lenta ha decurtato di due punti il punteggio: 3. Poi è toccato a Porta Crucifera che ha mandato al pozzo per primo Niccolò Paffetti che ha colpito il 4. Dopo di lui Elia Taverni per Porta Santo Spirito che ha colpito anche lui il 5, ma andando contro il Buratto con carriera lenta ha marcato tre punti. A chiudere la prima serie di carriere Porta Sant’Andrea con Matteo Bruni che non è andato oltre il 2.

Di nuovo sulla lizza per la seconda serie di carriere con il giallocremisi Roberto Gabelli che in sella a Oliver colpisce il 4 portando la Chimera a quota 7. Andrea Bennati per Porta Crucifera eguaglia il punteggio del compagno di casacca: è 4. Tocca a Santo Spirito con Elia Pineschi che colpisce l’unico 5 della serata utile a raggiungere Porta Crucifera a quota 8 per gli spareggi. A Porta Sant’Andrea solo la rottura della lance potrebbe permettere di restare in gioco, ma la carriera dell’esordiente Tavanti è lineare e va dritta sul 4.

Si corrono gli spareggi tra Porta Crucifera e Porta Santo Spirito che mandano sulla lizza rispettivamente Niccolò Paffetti e Elia Taverni. Entrambi colpiscono il 4. Tocca al rossoverde Andrea Bennati che va sicuro sul 4, mentre il tiro del gialloblu Elia Pineschi si ferma sul 2.

La notte della Prova Generale dedicata a Marcello Innocenti si tinge di rosso e di verde, è Porta Crucifera il vincitore che riceve dalle mani dell’assessore Casi il piatto d’argento, trofeo della competizione.

Ufficio Stampa
Comunicati stampa, Sport, Amministrazioni, Associazioni, Politici di Arezzo e provincia

LASCIA UNA RISPOSTA