ll salotto buono della città sempre più sciatto

Sul terrazzo del palazzo di Fraternita, in Piazza Grande, hanno preso avvio le iniziative per celebrare i 700 anni dalla morte di Dante.
Nelle immagini si può vedere il totem che pubblicizza gli eventi; accanto a questo si può vedere invece il totem “distrutto”, ormai lì da dieci giorni.
“il Ciro”

Redazione
L’obiettivo de L’Ortica è quello di creare un luogo dove l’informazione non si confonda con i numerosi altri siti di notizie generaliste ma attraverso una satira di qualità ed una provocazione intelligente riesca a creare nel pubblico l’interesse costante a visitarla ed a partecipare anche attivamente. Ad una informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge quindi una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

2 COMMENTI

  1. Eh no, non va bene!
    Tra poco c’è pure il raduno delle uno turbo scherziamo?
    Avanti così, tra olio di cottura e olio motore si dovrà bonificarla la piazza.

  2. Dall’ultimo Saracino il pavimento della Piazza è stato pulito per modo di dire: il colore dei mattoni è adesso “rosso sabbia” e decine di metri di nastro adesivo appiccicato sui mattoni sono ancora da rimuovere. Questo nastro adesivo biancastro delimita certi settori che devono occupare i figuranti, si vede che in novant’anni, ancora, non sanno dove mettersi senza che ci siano questi “recinti”. Sono (naturalmente) ancora da rimuovere scudi e bandiere attaccati alle facciate dal giugno scorso, anche se a giugno, si sa, non c’è stata Giostra.
    Capitoli a parte: l’orologio di Fraternita è da mesi che non segna più il tempo giusto; la fonte di Piazza è secca. Saluti.

LASCIA UNA RISPOSTA