“Arezzo una guida”, manuale di viaggio rock per riscoprire la cittàdi Mecenate e Vasari

Presentazione al Circolo Aurora di Arezzo giovedì 9 settembre – ore 18,30

Nasce dagli occhi e dal cuore di Cristina Cristofoli e Roberto Rossi “Arezzo una guida”, distribuita in tutta Italia da Odòs – dinamica casa editrice udinese – ventunesima uscita della collana “Incentro”. La guida verrà presentata nell’ambito di Orgiastica, la rassegna estiva del Circolo Aurora, giovedì 9 settembre prossimo alle ore 18,30 presso la Terrazza Aurora di piazza Sant’Agostino in Arezzo. Gli autori verranno intervistati da Francesco Maria Rossi.

Cristina Cristofoli e Roberto Rossi, coppia anche nella vita, lei aretina adottata, lui doc da generazioni, sono capaci di raccontare la bella città toscana con una visione doppia e complementare, ricca della familiarità consolidata di chi vive da sempre nello stesso posto e, al contempo, dello stupore di chi di quel posto ammira per la prima volta i pregi.
Con un unico scopo, quello di rendere omaggio alla bellezza dei luoghi e di offrirne il risultato al turista.

È questo, infatti, il tratto dichiarato di tutte le guide “incentro”, scritte da insider che raccontano le città italiane e l’Italia di oggi con “voce rock”, libera e anticonformista, rivelando inediti e suggestivi percorsi artistici e letterari, architettonici e gastronomici, narrativi e musicali.
Un viaggio, assieme agli autori, ricco di aneddoti, leggende, fascinazioni personali che creano percorsi inconsueti e attenti anche al “sentimento” dei luoghi. Sono guide slow per un turista non lento, ma che si prende il tempo giusto davanti alle cose belle e interessanti.

Ad Arezzo, “vero e proprio museo a cielo aperto”, come sostiene l’autrice, “il visitatore può vagare tra i vicoli e le strade del centro storico o può assistere ad una sfida di origine medievale come la Giostra del Saracino, lasciandosi trasportare in altre epoche, senza mai sentirsi un turista”.
È una guida che sorprende, nelle citazioni, negli scorci, nei suggerimenti culturali e artistici, enogastronomici, per lo shopping e il soggiorno (più di 150 fra indirizzi e recensioni): è innovativa ma ricca di memoria, fedele alla struttura del manuale di viaggio classico, ma con lo sguardo preparato e laterale degli autori ad accompagnare il turista in tanti rivoli e suggestioni, scoperte e camminate a 360 gradi col “naso in su”.
Buona lettura.

Redazione
L’obiettivo de L’Ortica è quello di creare un luogo dove l’informazione non si confonda con i numerosi altri siti di notizie generaliste ma attraverso una satira di qualità ed una provocazione intelligente riesca a creare nel pubblico l’interesse costante a visitarla ed a partecipare anche attivamente. Ad una informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge quindi una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

LASCIA UNA RISPOSTA