Giostra: le accoppiate dei quartieri. Stati Uniti e Cina alla scoperta del Saracino

Nella consueta coreografia di Piazza San Francesco si è tenuta questa mattina la cerimonia dell’investitura dei Cavalieri e bollatura dei cavalli che correranno la 140^ Giostra del Saracino.

Porta Crucifera affida le sue armi ad Adalberto Rauco Lorenzo Vanneschi che si affideranno rispettivamente a Pia e Carlito Brigante che con i suoi 19 anni e le 16 giostre all’attivo è sia il soggetto più anziano che quello con il maggior numero di partecipazioni.

Per Porta Santo Spirito Gian Maria Scortecci monterà Doc mentre Elia Cicerchia cavalcherà Olympia.

L’unico esordiente del lotto lo presenta Porta Sant’Andrea ed è Pine una femmina di razza haflinger su cui giostrerà il veterano Enrico Vedovini mentre Tommaso Marmorini porterà in piazza Conta Darko di Gazzara.

Porta del Foro presenta le accoppiate formate da Davide Parsi su Nuvola e Gabriele Innocenti su Chicca.

Intanto sia questa mattina che nel primo pomeriggio sulla città è caduta qualche goccia di pioggia che mette in apprensione coloro che stanno preparando le Cene Propiziatorie di questa sera.

CBS News,CCTV e WikiPedro in Piazza Grande la per la Giostra del Saracino

Gli occhi del mondo puntati sulla Giostra del Saracino che tornerà a corrersi domani dopo quasi due anni di assenza.
Le telecamere dell’emittente statunitense CBS News e quelle di CCTV, principale rete di Stato cinese saranno ad Arezzo per realizzare servizi che porteranno la nostra città e in particolare la nostra manifestazione, che quest’anno festeggia i novant’anni dalla prima edizione dell’età moderna, fuori dal continente.

Sarà un servizio completamente dedicato alla Giostra del Saracino quello realizzato da CBS, in onda nei prossimi mesi all’interno di “Sunday Morning”, storico programma seguitissimo dagli americani con un’audience di circa 6 milioni di spettatori.
Le voci dei protagonisti, i rituali, la passione accompagneranno il conduttore, Seth Doane, alla scoperta del Saracino.

CCTV, invece, sta realizzando insieme alla Regione Toscana una serie di otto puntate per raccontare al popolo cinese il nostro territorio e la Giostra sarà tra i protagonisti di uno degli episodi prossimamente in onda sulla rete pubblica cinese.

Infine tra gli spettatori della 140esima edizione sarà presente anche Pietro Resta, in arte WikiPedro, fenomeno social e autore del libro “Non sei mai stato a Firenze se…”.
Una sorta di “Cicerone” digitale che porterà con sé in Piazza Grande le sue decine di migliaia di follower.

“Tra le tante “anime” che la nostra città può mostrare con orgoglio, senz’altro la Giostra è una delle più suggestive e coinvolgenti, capace di rendere un’immagine di Arezzo quantomai attrattiva e particolare, ancorando la passione attuale alla tradizione storica”, commenta il sindaco Alessandro Ghinelli. “Cresce l’interesse intorno alla nostra manifestazione più sentita e popolare, e la presenza delle troupe straniere in Piazza ne è la conferma: agli spettatori americani e cinesi, la nostra Giostra, in questa sua edizione della rinascita, regalerà un’emozione in più.
I nostri sforzi per rendere Arezzo sempre più attrattiva e internazionale stanno lentamente, ma inesorabilmente dando i frutti sperati.”

Marco Rosati
Prediligo chi pone e si fa domande ed ho terrore di chi ha solo certezze. Non riesco a saziare la mia curiosità. Mi ritengo un “giovane con esperienza” ma, quando ero adolescente, consideravo coloro che oggi sarebbero miei coetanei “vecchi matusalemme”. Ho fatto studi tecnici ma sono appassionato di storia e delle materie umanistiche in genere. Insomma sono un po’ (eufemismo?) complesso.

2 COMMENTI

  1. Stati Uniti e Cina riusciranno a sapere, tramite queste testate TV, che il regime casalingo aveva scritto certe regole comportamentali antiCovid ben sapendo che sarebbero andate completamente disattese, nella generale omertà e complicità? La “musica” è impazzata e da un branco di giovani è uscito in coma etilico un quattordicenne, lo riusciranno a sapere? Buoni, questi «frutti sperati»!

LASCIA UNA RISPOSTA