Discarica abusiva scoperta dai carabinieri, 27enne denunciato

I Carabinieri del Comando Compagnia di Sansepolcro hanno individuato, a pochi passi dal centro abitato del Comune di Pieve Santo Stefano, una discarica a cielo aperto del tutto abusiva.

Il terreno, di proprietà demaniale, ubicato al di sotto del cavalcavia della S.G.C. E/45, una zona ricca di verde, è stato scandagliato da parte degli uomini dell’Arma che, dopo aver effettuato un accurato sopralluogo e un’attenta ricognizione, hanno avviato i primi accertamenti, volti a individuare il responsabile, mediante la catalogazione di tutti i rifiuti, per lo più c.d. speciali, consistenti in porzioni di mobilio, elettrodomestici di grandi dimensioni, apparecchiature elettroniche e componenti di autovetture.

Tale catalogazione ha consentito l’individuazione del responsabile: un ventisettenne pluripregiudicato, residente a Sansepolcro, che è stato deferito all’autorità giudiziaria per le ipotesi delittuose di attività di gestione di rifiuti non autorizzata e aggravata dalla loro pericolosità, avendo i militari rinvenuto anche delle batterie per automobile e camion. L’uomo, oltre a rispondere penalmente per le sue malefatte, dovrà ripristinare lo stato dei luoghi per effetto d’idonea ordinanza emessa dal Comune di Pieve Santo Stefano.

Redazione
L’obiettivo de L’Ortica è quello di creare un luogo dove l’informazione non si confonda con i numerosi altri siti di notizie generaliste ma attraverso una satira di qualità ed una provocazione intelligente riesca a creare nel pubblico l’interesse costante a visitarla ed a partecipare anche attivamente. Ad una informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge quindi una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

LASCIA UNA RISPOSTA