Arezzo, le notizie di oggi 11 maggio

Foto da facebook

Ancora truffe online a danno di casentinesi
Due le attività di indagine concluse dai Carabinieri della Compagnia di Bibbiena – Stazione di Bibbiena per truffe online, una ai danni di un acquirente e una ai danni di un venditore.
Per quanto riguarda l’acquirente questa volta abbiamo un 71enne della vallata che su Instagram era entrato in contatto con una sedicente pagina di moda che proponeva capi di abbigliamento di importanti marchi della moda a prezzi convenienti.Continua a leggere

Dichiarazione di Francesco Romizi, Donella Mattesini, Valentina Vaccari, Valentina Sileno e Angiolo Agnolucci: “Fondazioni: il progetto va avanti tenendo all’oscuro il Consiglio Comunale”
“Avevamo richiesto un percorso alla luce del sole.
E per ora di questo non vi è traccia.
Il progetto della fondazione o delle fondazioni, anche quello del numero è un aspetto ancora da chiarire, va avanti senza trasparenza.
Avevamo infatti invitato il presidente della Commissione consiliare politiche sociali e scuola a convocare una serie di sedute per permettere ai consiglieri comunali di ascoltare la voce dei diretti interessati al progetto.Continua a leggere

Donato Palarchi

Nasce il Premio Europa: ogni anno, premiate tre scuole della città.
Obiettivo: la diffusione degli ideali europei fra i giovani
La giunta ha deliberato l’istituzione del Premio Europa alla memoria di Donato Palarchi.
Il 9 maggio del prossimo anno, per la Festa dell’Europa e anniversario della storica Dichiarazione Schuman, avrà luogo la prima assegnazione.Continua a leggere

Assessore Francesca Lucherini: “consultazione pratiche edilizie: tempi e spazi raddoppiati.
Soluzione vicina per il problema ‘appuntamenti’.
E per il futuro nuovi geometri all’Edilizia”
“Gli spazi e i tempi di consultazione, a favore dei professionisti, delle pratiche edilizie sono sostanzialmente raddoppiati.
Lo dico con soddisfazione a coronamento di un lavoro di cui mi sono fatta carico fin dall’inizio del mandato”.Continua a leggere

 

Redazione
L’obiettivo de L’Ortica è quello di creare un luogo dove l’informazione non si confonda con i numerosi altri siti di notizie generaliste ma attraverso una satira di qualità ed una provocazione intelligente riesca a creare nel pubblico l’interesse costante a visitarla ed a partecipare anche attivamente. Ad una informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge quindi una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

LASCIA UNA RISPOSTA