Arezzo, le notizie di oggi: 22 Novembre

Virus, il bollettino: + 126 nuovi casi nella provincia di Arezzo, 48 nel comune. Tre anziani deceduti

Periodo di riferimento: dalle ore 14 del 21 novembre alle ore 14 del 22 novembre 2020
Il numero di nuovi casi positivi nella Asl Tse è  di 238  unità, di cui 126  nella provincia di Arezzo e per i quali sono stati effettuati 1290 tamponi.Continua a leggere


Auto si ribalta in via Chiarini, 72enne finisce al San Donato in codice rosso

Un’auto questa mattina poco prima delle 12 è finita contro un muretto in via Chiarini ad Arezzo e per la violenza della scontro, si è ribaltata.
Non sono stati coinvolti altri veicoli.
Il conducente, un aretino al 72 anni, è rimasto bloccato dentro il veicolo e per farlo uscire sono dovuti intervenire i vigili del fuoco.
Liberato dalla lamiere, è stato trasportato dal 118 al San Donato di Arezzo in codice rosso dove è in osservazione per alcune fratture.

Si è spento Pietro Fontana l’ex difensore e allenatore amaranto

E’ morto nella notte dopo aver lottato da tempo contro la malattia, aveva 76 anni.
Pietro era abruzzese era arrivato ad Arezzo da Terni.
Fontana dopo la carriera da allenatore, era rimasto legato al mondo del calcio.

Incursioni nei locali chiusi, ladri arrestati dalla Polizia

Dopo i casi delle settimane scorse, da Nabòo all’Antica Fonte di via Madonna del Prato, altri blitz notturni, questa volta dai Fratelli Pierozzi ai Bastioni, al Caffè di via Montegrappa, in un bar in via Piave e da Maninpasta a Saione, dove dopoaveesfondato la vetrina: hanno portato via il registratore di cassa.
Ma un residente in uno dei palazzi,un carabiniere, si è insospettitosi per i rumori, si è affacciato alla finestra e ha visto movimenti strani.
Ha dato l’allarme consentendo alla polizia di arrrivare sul posto,ed effettuare l’arresto di tre magrebini trentenni.

Redazione
L’obiettivo de L’Ortica è quello di creare un luogo dove l’informazione non si confonda con i numerosi altri siti di notizie generaliste ma attraverso una satira di qualità ed una provocazione intelligente riesca a creare nel pubblico l’interesse costante a visitarla ed a partecipare anche attivamente. Ad una informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge quindi una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

LASCIA UNA RISPOSTA