Arezzo, le notizie di oggi: 30 Luglio

Si ribalta col trattore mentre lavora, ferito 51enne

Incidente con trattore questo pomeriggio alle ore 18,30 in località Bogognano nel comune di Subbiano.
Un uomo di 51 anni è stato travolto dal ribaltamento del proprio trattore.
I soccorsi sono stati allertati dalla famiglia dell’uomo.
Intervenuta ambulanza infermierizzata di Subbiano.
L’uomo ha riportato vari traumi al bacino ed è stato portato con elisoccorso Pegaso in codice giallo all’ospedale le Scotte di Siena.

Elicottero della marina militare albanese atterra a Poppi

Il velivolo sembra avere avuto un guasto, ed è atterrato questa mattina su un campo a Poppi.
Sul posto i carabinieri di Bibbiena.
Il mezzo dovrà essere aggiustato ma le norme anticovid renderanno complicata la riparazione, l’Albania, in questo momento è tra i Paesi considerati più a rischio per la diffusione del contagio.

Ladri di bici arrestati dalla polizia

Gli agenti del Commissariato di P.S. di Montevarchi, hanno arrestato ieri, due persone responsabili del furto di due biciclette presso il piazzale della stazione ferroviaria.
Ai poliziotti del Commissariato montevarchino, durante il normale servizio di controllo del territorio, non è sfuggito lo strano comportamento di due stranieri, G.L.A. 27enne dominicano con precedenti e K.K. 43enne indiano incensurato, che alla vista della macchina della Polizia si allontanano subito dalla rastrelliera delle biciclette buttando degli oggetti in un cestino.Continua a leggere

Truffatore: dallo specchietto, al vero incidente, finisce al pronto soccorso

La cosiddetta truffa dello specchietto tentata ieri a Ceciliano, da un uomo di origini siciliane, con numerosi precedenti penali,  nei confronti di una sessantenne .
La donnna scesa dalla sua auto, è  avvicinata dal malintenzionato che gli contesta il classico e fantomatico urto, che gli ha distrutto lo specchietto della propria vettura e che comunque avrebbero potuto accordarsi per un pagamento del danno senza coinvolgere le assicurazioni.Continua a leggere

Pesce mal conservato o senza tracciabilità: sequestro anche ad Arezzo

Maxi operazione della Guardia Costiera di Livorno che ha riguardato tutta la Toscana, in tutto  sequestrata una tonnellata di pesce.
L’intera filiera ittica è stata controllata in un momento di grande lavoro come l’estate, in cui in negozi e ristoranti ci sono grandi richieste.
Diverse migliaia di euro di sanzioni e il sequestro di due attrezzi da pesca .
La Guardia Costiera di Livorno ha sequestrato alcune partite di prodotti ittici scaduti, detenuti nei magazzini di due grossisti di Arezzo e Grosseto.

LASCIA UNA RISPOSTA