Arezzo, le notizie di oggi: 26 Giugno



Covid-19: 1 nuovo caso in provincia di Arezzo

La situazione dalle ore 14 del giorno 25 alle ore 14 del giorno 26 giugno, relativa al fenomeno della diffusione del COVID-19 evidenzia 1 nuovo caso in provincia di Arezzo.
Si tratta di una donna di 59 anni del Comune di Terranova Bracciolini, contatto di caso già noto.

Incidenti: il report del 118

11:24, Incidente sulla strada a Pieve al Toppo, muore anziana dopo il ricovero.
Una donna di 78 anni è stata investita da un’auto mentre stava tornando a casa con la sua bicicletta.
La donna era stata rianimata dagli operatori del 118.
Sul posto l’elisoccorso, ha trasportato la 78enne a Siena, in codice rosso, ma purtroppo nonostante gli sforzi dei sanitari, a causa dei traumi riportati, B.V. è deceduta dopo il ricovero.

13:02, Sestino uomo di 55 anni caduto dalle scale riportando un trauma cervicale.
Attivato Pegaso 1 che valutato il trauma ha deciso di inviare l’uomo con ambulanza all’ospedale di Urbino.

Arpat: sono 108 le segnalazioni di odori ed emissioni, fatte dagli aretini

Nella notizia “ARPAT: segnalazioni dei cittadini nel 2019” è stata presentata una “panoramica” di tutte le segnalazioni giunte, lo scorso anno, ai diversi Dipartimenti ARPAT, l’inquinamento atmosferico, con o senza presenza di odore, risulta il motivo prevalente delle segnalazioni dei cittadini in tutta la Toscana, e il territorio di Arezzo non fa eccezione, infatti, su 108 segnalazioni, 70 riguardavano odori e emissioni in atmosfera.Continua a leggere


Carabinieri a caccia di droga: Valdichiana al setaccio con l’ausilio di un’unità cinofila

Nella mattinata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Cortona, coadiuvati da un’unità cinofila del nucleo cinofili Carabinieri di Firenze, hanno segnalato per possesso di sostanza stupefacente per uso personale cinque persone, tutti uomini di cui due stranieri di nazionalità rumena e nigeriana.Continua a leggere

Redazione
L’obiettivo de L’Ortica è quello di creare un luogo dove l’informazione non si confonda con i numerosi altri siti di notizie generaliste ma attraverso una satira di qualità ed una provocazione intelligente riesca a creare nel pubblico l’interesse costante a visitarla ed a partecipare anche attivamente. Ad una informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge quindi una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

LASCIA UNA RISPOSTA