Un Consiglio Comunale “plastic free”: tra i primi in Italia

Alessio Mattesini inaugura la novità per la massima assise cittadina

Quello di giovedì 14 novembre è un Consiglio Comunale a suo modo pioneristico: si è svolta infatti la prima seduta “plastic free” nella storia dell’istituzione.
Un’iniziativa della presidenza, realizzata grazie all’ufficio del Consiglio Comunale.

Da adesso in poi, i consiglieri si troveranno sempre la tradizionale bottiglia d’acqua in dotazione, durante la giornata in cui è convocata l’assise, ma questa sarà in vetro e con vuoto a rendere.
Novità anche per i bicchieri: rigorosamente in materiale biodegradabile.

“Un segnale significativo – ha commentato il presidente Alessio Mattesini – che va in direzione del rispetto dell’ambiente e che risponde alle sollecitazioni che ci provengono dalla crescente e sempre più diffusa sensibilità ecologica.

Siamo tra i primi Consigli Comunali in Italia a fare una scelta di questo tipo, che segue peraltro l’approvazione, avvenuta all’unanimità lo scorso 21 maggio, di un atto di indirizzo dal titolo ‘Arezzo, una città senza plastica’, finalizzato alla riduzione graduale dell’uso della plastica monouso in tutti gli uffici comunali, le sale conferenze, i centri civici, le scuole, le mense, e alla sua sostituzione con alternative biodegradabili e riutilizzabili È proprio il caso di dire: quando la politica, nel suo piccolo, riesce a dare l’esempio”.

Ufficio Stampa
Comunicati stampa Amministrazioni, Associazioni, Politici di Arezzo e provincia

LASCIA UNA RISPOSTA