I punti di “ausculto” di Cornacchini e Rossi

I consiglieri comunali di Arezzo Meri Cornacchini e Angelo Rossi, eletti nella lista civica OraGhinelli ed in corso d’opera passati a Forza Italia, sono stati piuttosto sfortunati !

Hanno annunziato la costituzione del Comitato “Arezzo nel Cuore” per la lotta al degrado nelle periferie e nelle frazioni, più o meno nelle stesse ore, in cui è scoppiata la bomba delle indagini della Procura della Repubblica aretina a carico dell’Assessore al Bilancio e degli amministratori (l’ex e l’attuale) di COINGAS, con la conseguenza che la loro iniziativa, così decisiva per i futuri destini della nostra Città, e’ passata quasi del tutto inosservata, per non dire oscurata.

Ci pensa, però, L’Ortica a dare il giusto risalto e valore all’iniziativa dei due prodi consiglieri comunali, in quanto si sentiva proprio la mancanza di un altro Comitato per il decoro cittadino, che potesse raccogliere le segnalazioni dei vari problemi provenienti da “PUNTI DI ASCOLTO” appositamente creati nelle periferie e nelle frazioni: infatti, quelli esistenti (Amplifon, Audibel, Audiomedical) si trovano in centro e, quindi, inadatti alla bisogna, mentre quelli realmente funzionanti sono a disposizione dell’Autorita’ Giudiziaria, come dimostrano le intercettazioni telefoniche dell’indagine sulle consulenze della Coingas, che fa tremare la Giunta.

Cosi’ come si sente la mancanza di un’altra lista civica per le prossime elezioni comunali, di cui il Comitato Arezzo nel CUORE pare essere il preludio: Cornacchini e Rossi, per ora, negano, ma, si sa, auscultando, auscultando…

Etrusco
Aretino doc, la mia grande aspirazione era quella di diventare giornalista ed invece ho fatto per più di 40 anni tutt'altra professione. In gioventù' ho scritto articoli per giornali umoristici universitari del tipo La Bombarda ed Il Pungiglione ed, in seguito, dopo la laurea, sono stato nello staff di televisioni e radio private aretine. Sono da sempre appassionato di sport, che ho praticato sia a livello semiprofessionistico, sia dilettantistico. Sono un innamorato della Giostra del Saracino, nella quale per alcuni anni ho avuto un certo ruolo. A chi mi dice che ho un brutto carattere, perché troppo polemico, rispondo come diceva il Presidente Pertini che " soltanto chi ha carattere, ha un brutto carattere ". Ho fatto tante cose in vita mia e spero che questa non sia l'ultima.=

LASCIA UNA RISPOSTA