Ubi Banca in discesa va senza freni

Ieri non è andata come lunedì, quando Ubi Banca in Borsa ha perso il 7 per cento.
Non è andata come lunedì, quando il titolo di Ubi Banca è stato il peggiore tra tutte le blue chips, perché ieri peggio di Ubi Banca hanno fatto la Popolare di Milano che ha perso il 5 per cento e Unicredit che ha perso il 4 per cento.
Insomma, se lunedì era stata la maglia nera, ieri, perdendo il 3,19 per cento, se l’è cavata con il terz’ultimo posto.

E pensare che appena arrivò la notizia che la quarta banca d’Italia si era decisa a comprare per un euro BancaEtruria, Banca Marche e CariChieti, il suo amministratore delegato, Victor Massiah, si era affrettato dire che comprando la Nuova Banca Etruria aveva fatto un affare.

Un affare – aveva detto – anche per gli azionisti.
Che tanto tranquilli non erano dopo la notizia.
Lo sono ancora meno da lunedì, cioè da quando in due giorni hanno perso più del 10 per cento.

Gli analisti ora cominciano a preoccuparsi: perché- dicono – il titolo sta scendendo senza freni verso la soglia di tre euro.
E loro, se rompe anche quella soglia, ci vedono nero.
Ma questi sono discorsi da analisti, che guardano ai trends.

Gli azionisti di Ubi banca, invece, si sono ritagliati la pagina del Sole 24 Ore del 20 gennaio, dove c’è scritto che da quando in via Calamandrei sono arrivati i commissari di Bankitalia, BancaEtruria ha perso il 41 per cento della raccolta diretta e indiretta e il 50 per cento degli impieghi.
E non è che le altre due banche comprate insieme a BancaEtruria, di raccolta e impieghi abbiano perso tanto di meno, sempre da quando anche ad Ancona e a Chieti sono arrivati i commissari di Bankitalia.
Intanto i vertici di Ubi Banca hanno già fissato la data della prossima assemblea degli azionisti: il 7 aprile.

Mancano ancora due mesi: e gli azionisti di Ubi Banca leggono ogni giorno il Sole 24 Ore.
Fanno gli scongiuri perché, mentre Massiah li tranquilizza, e mentre a BancaEtruria e alle altre due banche di cui ora sono anche azionisti ci pensa ancora Bankitalia, hanno paura di leggere che raccolta e impieghi vadano ancora peggio.
E intanto un’occhiata alla Borsa gliela danno.
Dovrà pur mettere un freno, Ubi Banca, in discesa.

LASCIA UNA RISPOSTA