Titoli&Colla: Il Premio Mascherina

Nell’attesa di un inverno incerto il Comitato FAOC (Felici A Ogni Costo) lancia il Premio Mascherina, originale idea da mettere in agenda per il prossimo carnevale quando l’inverno avrà già iniziato ad alzare le mani in segno di saluto.

«Tra aumenti, prezzi al rialzo, bollette egocentriche, meteo impazzito, guerra ai confini dell’Europa e chi più ne ha più ne metta, noi del FAOC vogliamo concentrarci sulla prima festa collettiva del 2023, il carnevale, per dare inizio alla stagione del freddo con un obiettivo comune e una guida per evitare la disperazione» così ha annunciato il Presidente del FAOC, Iginio Sorrisino, presentando il Premio Mascherina.

L’idea del Premio, a suo modo, è molto semplice. Approfittando della mole di mascherine chirurgiche presenti in ogni abitazione, immaginando un inverno che ne chiederà ancora l’uso soprattutto nei luoghi più affollati, il Premio invita chiunque ad addobbare fin da ora la propria mascherina a festa, con colori e quant’altro, al fine dell’esibizione collettiva nel corso delle sfilate del prossimo carnevale.

«Il carnevale è il tempo delle maschere e noi siamo certi che una sfilata da record di mascherine, opportunatamente addobbate, possa contribuire a trasformare una necessità in un’opportunità, un obbligo in una festa, una scelta forzata in un’espressione della propria fantasia».

In attesa del carnevale un’immagine della propria mascherina “contraffatta” potrà essere inviata alla sede del FAOC per partecipare ad un’asta i cui introiti saranno interamente devoluti in beneficienza. E, a sfilata conclusa, tutti i partecipanti in mascherina potranno accedere ad una merenda nel cortile del FAOC, con pane olio e pomodori, in attesa dell’assegnazione del Premio Mascherina, che sarà consegnato alla mascherina più originale.

 

Un quotidiano tra le mani, le parole rappresentative di alcuni titoli, un barattolo di colla, un foglio bianco, un semplice mix fino a creare un articolo che ci piacerebbe leggere: questa è l’idea che sta alla base del racconto di oggi. Per chi ha voglia di partecipare al progetto Titoli&Colla non resta che fare altrettanto e inviare immagine e racconto all’indirizzo: sottoidiciotto@gmail.com. I racconti più promettenti saranno pubblicati su lortica.it. Buona fantasia a tutti i lettori.

Gianni Micheli
Gianni Micheli Giornalista, scrittore, regista, attore, musicista e collezionista di storie. Sulla carta, sul web, in teatro e a scuola, ha una particolare predilezione per la scrittura creativa, la drammaturgia dedicata all’infanzia, la multiculturalità e per il teatro civile. Dal 2012 è uno degli autori della Staffetta di Scrittura Creativa organizzata da BiMed (Biennale della Scienze e delle Arti del Mediterraneo). Nel 2020 è uscito Testone il piccione, Vertigo Edizioni. Nel 2021 con Lezioni d’amore e di chitarra, Edizioni Helicon. Ha collaborato, tra gli altri, con Stefano Massini, Ottavia Piccolo, Amanda Sandrelli, Dario Brunori, Margherita Vicario, Moni Ovadia, Marisa Fabbri. È apparso sulla Rai e La7. Parte dello staff di Officine della Cultura è responsabile dell’ufficio stampa di alcuni importanti festival nazionali. È tra i fondatori dell’Orchestra Multietnica di Arezzo. www.giannimicheli.it - www.giannimicheli.eu

LASCIA UNA RISPOSTA