La Ginnastica Petrarca ha vinto l’oro all’European Gym For Life Challenge

La Gymnaestrada della Ginnastica Petrarca ha vinto la medaglia d’oro all’European Gym For Life Challenge.

Le ventiquattro ragazze della squadra aretina hanno ottenuto un prestigioso trionfo di carattere internazionale e, a confronto con gruppi di tutta Europa, sono riuscite a imporsi tra le migliori nella più importante manifestazione continentale dedicata alla disciplina che combina gli esercizi di ritmica e artistica in vere e proprie coreografie tra l’arte e lo sport.

L’evento è andato in scena nella svizzera Neuchatel e ha confermato il valore del gruppo petrarchino allenato da Federica Peloso che, dopo il lungo stop per l’emergenza sanitaria, ha trovato conferma tra i massimi esponenti del mondo della Gymnaestrada.

La medaglia d’oro è arrivata per un esercizio dedicato alle delicate tematiche sociali dell’immigrazione e delle condizioni dei migranti che ha meritato unanimi consensi da parte di pubblico e giuria, meritando il successo in virtù della teatralità e delle emozioni trasmesse.

A poche ore dall’European Gym For Life Challenge, questa esibizione è stata presentata e applaudita anche in città nel corso della seconda edizione del premio “Aquila d’Oro” in Fortezza Medicea. L
a serata, arricchita dalla presenza di grandi campionesse quali Sara Simeoni e Nicoletta Tinti, si è sviluppata attraverso la condivisione di storie e le premiazioni di atleti, tecnici e società che sono stati riconosciuti quali “ambasciatori” dei migliori valori alla base dell’attività sportiva.

Il galà ha registrato quasi cinquecento presenze e ha conosciuto uno dei suoi momenti più attesi nella proclamazione dei vincitori dei premi nelle categorie “Impegno e determinazione”, “Resilienza” e “Etica e fair-play”.

La scelta era spettata direttamente ai cittadini attraverso una serie di sondaggi sulla pagina facebook della Ginnastica Petrarca dove sono state registrate ben 100.000 visualizzazioni e 2.300 voti.

Il premio “Impegno e determinazione” è spettato al Team Rossi 4×4 per la passione, la tenacia e l’abilità mostrate sulle dune del deserto in tre edizioni tutte concluse della Africa Eco Race, poi il premio “Resilienza” è stato conferito all’arbitro internazionale Michele Rossi di Anghiari che vanta oltre duecento partite tra i professionisti con cinque finali scudetto e la finale di un Europeo Senior Femminile, e infine il premio “Resilienza” ha omaggiato le attività sportive della cooperativa TMA Toscana per bambini e ragazzi con disturbi dello spettro autistico o con disabilità intellettive.

«Il premio “Aquila d’Oro” – ha commentato Simone Rossi, presidente della Ginnastica Petrarca, – ha ribadito la voglia di sport, l’importanza di celebrare i valori alla base dello sport e della società, e il desiderio di dare risalto ad alcuni racconti di cui solo lo sport è capace. Ringraziamo tutti coloro che hanno contribuito a una serata particolarmente emozionante in cui abbiamo potuto applaudire quegli sportivi e quelle personalità che rappresentano un motivo di orgoglio per il nostro territorio».

Redazione
L’obiettivo de L’Ortica è quello di creare un luogo dove l’informazione non si confonda con i numerosi altri siti di notizie generaliste ma attraverso una satira di qualità ed una provocazione intelligente riesca a creare nel pubblico l’interesse costante a visitarla ed a partecipare anche attivamente. Ad una informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge quindi una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

LASCIA UNA RISPOSTA