Ruba un paio di scarpe al supermercato, visto da carabiniere fuori servizio: arrestato

Un carabiniere della stazione di Arezzo, in abiti civili e libero dal servizio, ieri sera, si trovava all’interno del supermercato, intorno all’orario di chiusura, quando in prossimità dell’uscita ha notato un movimento strano da parte di un giovane di colore che furtivamente oltrepassava le casse ed accelerava il passo.

A quel punto ha deciso di inseguirlo nel parcheggio antistante l’esercizio commerciale e di sottoporlo a controllo, richiedendo anche l’ausilio dei colleghi della Sezione Radiomobile della Compagnia di Arezzo.

Durante la perquisizione personale effettivamente è emerso che l’intuito del militare aveva fatto centro: il giovane, identificato in un cittadino di nazionalità gambiana, 25enne, noto alle forze dell’ordine perché in atto già sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, aveva occultato all’interno del proprio giubbino un paio di scarpe da ginnastica.

Dai successivi accertamenti è emerso che il ragazzo aveva prelevato l’articolo dal reparto sport del negozio e strappando la fascetta di nylon a cui era attaccato il cartellino antitaccheggio, ha tentato di allontanarsi con la refurtiva.

La merce, del valore di circa 40 euro, è stata recuperata e restituita all’esercente.
Il ragazzo dovrà rispondere di furto aggravato.

Redazione
L’obiettivo de L’Ortica è quello di creare un luogo dove l’informazione non si confonda con i numerosi altri siti di notizie generaliste ma attraverso una satira di qualità ed una provocazione intelligente riesca a creare nel pubblico l’interesse costante a visitarla ed a partecipare anche attivamente. Ad una informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge quindi una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

LASCIA UNA RISPOSTA