Due aretini denunciati per ricettazione, refurtiva recuperata

I militari della Sezione Radiomobile della Compagnia di Arezzo hanno denunciato in stato di libertà per ricettazione in concorso un 52enne ed un 40enne di nazionalità italiana, entrambi residenti ad Arezzo.

I due soggetti, già conosciuti dai militari in quanto gravati da precedenti di polizia, durante un normale servizio di pattugliamento nella notte appena trascorsa, sono stati dapprima notati ed in seguito sorpresi mentre si aggiravano per questo viale Giotto con fare sospetto.

I Carabinieri allertati dallo strano comportamento hanno deciso d’iniziativa di sottoporre i due ad un controllo più accurato.
A seguito di perquisizione personale, è emerso che erano in possesso di uno zaino contenente diverso materiale elettronico del quale non sapevano giustificarne il possesso, precedentemente asportato da un veicolo in sosta nella medesima zona, al quale era stata forzata la serratura di una portiera.

Ulteriori accertamenti hanno permesso di rinvenire poco distante dal parcheggio anche un telefono cellulare in uso al proprietario del veicolo, anche quest’ultimo asportato dall’interno dell’abitacolo.

La refurtiva è stata restituita, previo riconoscimento, ai legittimi proprietari e i due denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Arezzo.

Redazione
L’obiettivo de L’Ortica è quello di creare un luogo dove l’informazione non si confonda con i numerosi altri siti di notizie generaliste ma attraverso una satira di qualità ed una provocazione intelligente riesca a creare nel pubblico l’interesse costante a visitarla ed a partecipare anche attivamente. Ad una informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge quindi una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

LASCIA UNA RISPOSTA