I Carabinieri di Anghiari, denunciano due persone: una per molestie alla ex e l’altra truffa per sul web

Il Comando Stazione Carabinieri di Anghiari, dipendente dalla Compagnia di Sansepolcro, ha deferito all’Autorità Giudiziaria due soggetti.

Il primo è un cittadino tedesco ma residente ad Arezzo, che ha ripetutamente molestato per diversi mesi la propria ex compagna, anche lei di nazionalità tedesca ma residente nel comune di Anghiari.
Al termine della loro relazione, l’uomo ha iniziato a tempestarla di telefonate, anche a notte fonda. Le conversazioni erano per lo più dal contenuto erotico e vessatorio.
Oltre alle chiamate l’uomo faceva recapitare presso la residenza della donna, tramite corriere alcuni pacchi regalo, che venivano puntualmente rispediti al mittente perché indesiderati.
La donna seccata dal comportamento petulante dell’uomo, si è rivolta ai Carabinieri che a seguito di accertamenti hanno proceduto a denunciare l’uomo per il reato di molestie.

Il secondo uomo denunciato è invece un cittadino pakistano residente nella provincia di Napoli e gravato da molteplici precedenti penali e di polizia.
I Carabinieri hanno proceduto nei suoi confronti per il reato di truffa, in quanto identificato quale responsabile dell’aver messo in vendita tramite un sito di e-commerce una piscina completa di pompa, al prezzo di mille euro.

L’acquirente, un uomo residente nel comune di Anghiari, dopo essersi accordato con il finto venditore, ha accreditato la somma pattuita su una carta prepagata delle Poste Italiane ma non ha mai ricevuto l’oggetto della compravendita.

Sono stati vani i tentativi di contattare il sedicente commerciante che, subito dopo la transazione ha fatto perdere le proprie tracce.

Sono stati i militari dell’Arma a rintracciarlo, dopo una complessa attività investigativa, per poi bloccare nell’immediato la sua carta prepagata e procedere a deferirlo all’Autorità giudiziaria.

Redazione
L’obiettivo de L’Ortica è quello di creare un luogo dove l’informazione non si confonda con i numerosi altri siti di notizie generaliste ma attraverso una satira di qualità ed una provocazione intelligente riesca a creare nel pubblico l’interesse costante a visitarla ed a partecipare anche attivamente. Ad una informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge quindi una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

LASCIA UNA RISPOSTA