Gli impazienti zero (video)

DOPO lunghe ricerche nei laboratori de l’Ortica, li abbiamo scovati.

Due impazienti zero stavano nascosti in una cantina vicino a Chiani.
Avevano iniziato una quarantena che è durata anni perché avevano capito “quarantanni”.

Quando li abbiamo scoperti credevano che il mondo fosse stato distrutto dalla “mosca” e la mancanza della bruschetta senza l’olio li aveva sconvolti.

In fondo non sono pericolosi ma molto virali.

L’Ortica è lieta di proporveli ma state a distanza di almeno un metro e ridete con discrezione, senza sbavicchiare.

Luciano Petrai
Di professione “curioso”, ha attraversato negli anni ’80 le speranze ecologiste collaborando attivamente con gli Amici della Terra – Italia. Ha cavalcato le delusioni politiche e sociali attraverso una buona dose di auto-ironia e di sarcasmo. Attualmente fa parte della redazione del periodico “Essere” ed esprime note e lazzi in una frequentata pagina facebook . Ed ora l’esperienza ne “L’ortica” per continuare a pungere divertendosi.

LASCIA UNA RISPOSTA