Arezzo: tutte le notizie di oggi 13 Febbraio

Incidente stradale a Mugliano, quattro feriti

Alle ore 18, si è verificato uno scontro tra un’ auto furgone, a Mugliano.
I feriti: tre donne sono finite in codice giallo all’ospedale San Donato, mentre un uomo di Monte San Savino, in codice rosso, per trauma cranico e toracico.
Sul posto automedica e due ambulanze.

Condanati in appello, Fornasari e Bronchi, ex presidente ed ex Dg di Banca Etruria

Sono stati condannati dopo l’assoluzione in primo grado,  Giuseppe Fornasari, ex presidente di Banca Etruria, e Luca Bronchi, ex Dg,  i giudici hanno comminato ad entrambi un anno e un mese di pena e 327 mila euro di danni da risarcire.
Assolto il terzo imputato, l’ex responsabile del Risk Management David Canestri.
I due sono stati condannati per avere ostacolato l’attività di vigilanza di Bankitalia.

Unità cinofile dei carabinieri nelle scuole e alla stazione di Montevarchi

Ieri sono state passate al setaccio le aule di un liceo e di un istituto professionale.
Coadiuvati dal cane Batman, protagonista di svariati ritrovamenti di stupefacente nel valdarno aretino ed in servizio al Nucleo Carabinieri Cinofili di Firenze.
I militari hanno rivenuto, all’interno dei bagni dei due istituti, poco più di cinque grammi di hashish, suddivisi in due dosi e due strumenti per tritare lo stupefacente.

Scoperto un giovane italiano, da poco maggiorenne, con due dosi di marijuana da poco più di un grammo ciascuna, è stato segnalato alla Prefettura di Arezzo in qualità di assuntore di sostanze stupefacenti, mentre lo stupefacente è stato sequestrato, in accertamento se fosse solo per uso personale o destinato alla vendita, il giovane aveva con sé diverse centinaia di euro.
I controlli sono poi proseguiti alla stazione ferroviaria di Montevarchi, dove i militari hanno controllato, i passeggeri in entrata ed in uscita,  in questo caso nessuna irregolarità .

Incidente a Indicatore, due feriti, danneggiato il mosaico di Andreina

Incidente stradale questa mattiona a Indicatore, frazione alle porte di Arezzo, con il ferimento lieve di due persone e danni al mosaico ‘Visione di Ezechiele’, davanti alla parrocchia dello Spirito Santo.
Fine corsa sul mosaico Per cause in corso di accertamento il conducente di un furgoncino ha perso il controllo del veicolo che si è ribaltato appoggiandosi su una fiancata e finendo la sua corsa sopra una delle sculture del mosaico.
Sul posto immediati sono scattati i soccorsi di Vigili del Fuoco, Polizia locale e 118 con ambulanza e automedica per sottoporre le due persone che si trovavano all’interno alle prime cure.

Molesta una commerciante con telefonate hard, denunciato per stalking

Dallo scorso dicembre, una commerciante casentinese, è stata presa di mira con telefonate da un molestatore seriale tanto da costringerla a cambiare abitudini di vita, percorsi giornalieri e luoghi abitualmente frequentati.
L’uomo per sfogare le proprie pulsioni, ricercava su un noto sito di e-commerce, utilizzato anche per proposte lavorative, numeri di telefono e fotografie di aspiranti babysitter, cassiere e commesse.
Si proponeva come datore di lavoro, stabiliva un contatto telefonico che già dalla prima circostanza sfociava in turpiloqui e proposte sessuali.

Il numero di telefono fisso dell’ esercizio commerciale era stato pubblicato on line per la promozione di articoli commerciali.
I Carabinieri,  sono risaliti ad un 40enne italiano, operaio, residente in Toscana, pluripregiudicato,  è stato condannato più volte per molestie a carattere sessuale, attraverso il telefono.

L’uomo, negli ultimi mesi, aveva molestato un sostanzioso numero di donne residenti in Campania, Puglia, Lombardia, Lazio e Toscana.
Il 40enne è stato denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria di Arezzo.

Campagna “Questo non è amore…” ad Arezzo il Camper della Polizia

L’ iniziativa è mirata a diffondere la campagna “Questo non è amore…”, con la  finalità di intercettare situazioni di disagio o di maltrattamento verso cui orientare efficaci attività di sostegno, informazione e repressione.

I numerosi eventi realizzati dalle Questure per la “giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne del 25 novembre 2019” hanno fatto registrare più di 17.430 contatti, di cui 3.930 minori, dai quali sono scaturiti oltre a numerose segnalazioni all’Autorità Giudiziaria, una pluralità di situazioni critiche sulle quali è stato possibile intervenire in chiave preventiva anche attraverso l’attivazione degli opportuni canali delle reti antiviolenza.

In questa ottica venerdì 14 febbraio 2020, in occasione della festa di “San Valentino”, il Camper della Polizia di Stato sarà di nuovo presente, dalle ore 08.00 alle ore 14.00, nei pressi di Piazza San Jacopo.

Veloci sul web, nel comune di Capolona al lavoro per cablare 2.560 edifici

In tutto saranno stesi oltre 67 chilometri di fibra ottica, da portare fin sulla soglia di 2.560 edifici.
Una tecnologia che permetterà di sfrecciare sul web veloci come in città (ed a volte anche più veloci).
Siccome saranno utilizzati 41 chilometri di cavidotti e canaline già esistenti, i disagi del cantiere saranno ridotti al minimo
I lavori si concluderanno in meno di 9 mesi: 655.917 euro il valore dell’investimento della Regione.
Oltre a Capolona, la fibra ottica sarà portata anche nelle frazioni di Pieve San Giovanni, Cafaggio, Vado, Poggio al Pino, Figline, San Martino Sopr’Arno, Il Pino, Bibbiano, Cenina, Il Santo Belfiore, Campitreggi, Lorenzano e Zenna.
A realizzare l’opera è Open Fiber, l’azienda che ha vinto il bando nazionale e che avrà in concessione per venti anni l’infrastruttura offrendone l’accesso agli operatori interessati.
La società opera infatti nel solo mercato all’ingrosso: cittadini e imprese dovranno dunque contattare i gestori presenti sul loro territorio per attivare il servizio, una volta completati i lavori.

 

in aggiornamento

LASCIA UNA RISPOSTA