Cronaca, tutte le news di oggi: scoperti rifiuti abusivi, atti di microcriminalità, celebrati i funerali di Helenia

Furto di oggetti sacri a Sansepolcro

I carabinieri di Sansepolcro hanno bloccato due marchigiani che ieri sera, dopo la funzione religiosa si sono introdotti nell’eremo di Montecasale ed hanno asportato oggetti sacri e libri.

La successiva perquisizione nelle abitazioni ha consentito di recuperare una serie di reliquie e oggetti sacri trafugati, tra cui un antico saio, teschi e altri resti venerati nel luogo francescano.

Tentano un furto al bar, rovinoso epilogo

Maldestro tentativo di furto finito male per due ladri che avevano fatto irruzione in un bar di Pieve a Quarto: il Dogas’Bar, sulla curva della regionale 71 zona Olmo.

Alle 5 del mattino i malviventi si sono trovati di fronte il titolare dell’esercizio; nella fuga hanno sfondato la porta, cadendo a terra e rischiando pure di farsi male.
Il tutto è stato ripreso dalle videocamere di sorveglianza.

 

Rifiuti abusivi in Valtiberina
I carabinieri forestali del gruppo ambiente della Procura di Arezzo, coadiuvati dalla stazione di Sansepolcro hanno scoperto, all’interno di un noto impianto della Valtiberina una discarica di rifiuti provenienti da vari cicli produttivi.

 

L’indagine ha portato al ritrovamento di interramenti di rifiuti costituiti da imballaggi in plastica, sostanze alimentari in putrefazione, pneumatici fuori uso, blocchi in cemento, rottami ferrosi.

Ultimo saluto a Helenia

Si è svolto questa mattina nella chiesa di Sant’Antonio Abate il funerale di Helenia, 29enne aretina tragicamente morta in uno schianto lungo la strada comunale di Ristradelle di Olmo.

Ad unirsi al dolore dalla famiglia i dipendenti del canile comunale di Arezzo e i membri delle associazioni animaliste locali. Per salutarla un mare di palloncini lasciati volare in cielo.

Teppismo in Piazza Guido Monaco

Sconosciuti a bordo di un auto l’altra sera hanno spruzzato dello spray al peperoncino e hanno colpito venti persone, in piazza Guido Monaco, ad Arezzo.

vittime alcuni minorenni ,che hanno cominciato a sentire bruciore agli occhi e alla gola. Un malessere generale che ha coinvolto anche dipendenti e clienti della gelateria Paradiso.

Controlli della Polizia Locale, sanzione di mille euro per il conducente di un autocarro frigo

Sabato mattina gli agenti della Polizia Locale, nell’ambito delle attività di controllo su strada, hanno fermato in via Spinello, in centro storico ad Arezzo, un autocarro frigo.
All’interno del mezzo era stipato circa un quintale di pesce destinato alla ristorazione.
In seguito agli accertamenti, l’autocarro è risultato inidoneo al trasporto di prodotti congelati e nei confronti del guidatore è stata comminata uma multa, per un importo di circa mille euro.​

LASCIA UNA RISPOSTA