Baby gang: notificata la Misura di Prevenzione nei confronti del giovane arrestato nei giorni scorsi

La Polizia di Stato prosegue nelle attivita’ di contrasto al fenomeno delle baby gang.
Emessa e notificata Misura di Prevenzione nei confronti di un giovane gia’ tratto in arresto nei giorni scorsi.

Nel contesto degli articolati servizi di prevenzione e repressione attuati dalla Polizia di Stato a fronte dei significativi episodi di violenza posti in essere da gruppi giovanili e che hanno destato un particolare allarme sociale tra la comunità aretina, le articolazioni della Questura deputate al contrasto del fenomeno proseguono con incisiva determinazione allo scopo di interrompere la progressione delle condotte illecite ed instaurare percorsi di ripristino della legalità e della sicurezza pubblica.

In tale ottica, la Divisione Polizia Anticrimine, sulla scorta degli approfondimenti esperiti sulle condotte tenute dai responsabili di fatti delittuosi già individuati e deferiti all’Autorità Giudiziaria, ha emesso e notificato la misura di prevenzione dell’Avviso Orale, a firma del Questore della Provincia di Arezzo, nei confronti del ventunenne R.W.

Quest’ultimo era stato tratto in arresto lo scorso 10 settembre, durante un intervento mirato degli Agenti della Polizia di Stato a seguito di segnalazione di aggressioni in atto in questo centro cittadino ad opera di gruppi di ragazzi, per resistenza a Pubblico Ufficiale, detenzione illecita di sostanze stupefacenti e porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere.

Ulteriori verifiche sulla posizione del soggetto hanno condotto ad appurare che lo stesso annovera a suo carico anche precedenti per ricettazione, occupazione abusiva di immobili, furto, percosse e lesioni personali.

Il quadro generale degli elementi raccolti sulla personalità del soggetto hanno consentito di delineare la sua pericolosità sociale determinando l’emissione del provvedimento sopra ricordato consistente in un formale avviso a cambiare condotta e conformarsi ai dettami dell’Ordinamento Giuridico, pena l’aggravamento delle misure da adottarsi a suo carico tra cui la più significativa Sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza.

Redazione
L’obiettivo de L’Ortica è quello di creare un luogo dove l’informazione non si confonda con i numerosi altri siti di notizie generaliste ma attraverso una satira di qualità ed una provocazione intelligente riesca a creare nel pubblico l’interesse costante a visitarla ed a partecipare anche attivamente. Ad una informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge quindi una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

LASCIA UNA RISPOSTA