La Scalata al Castello, va agli africani, Chelimo e Lucy Muli, (foto)

La Scalata al Castello numero 48, va all’ugandese Oscar Chelimo,  finalista alle recenti Olimpiadi di Tokio nei 5000 metri, ha superato allo sprint il keniano Mburugu e l’azzurro Riva.
Tra gli amatori ha vinto Tommaso Manfredini .

Poi è stato il momento della gara femminile: battaglia tra Gitonga e Muli con Lucy Muli che  ha avuto la meglio sulla connazionale.
Podio tutto keniano con il terzo posto di Kabergei e un applauso all’azzurra Rebecca Lonedo giunta quarta dopo aver condotto una gara di spessore.
Quinta piazza per la ruandese Mukandanga.

Record sul percorso sia per Oscar Chelimo, che he percorso i 10 km in 28’06“ e per Lucy Muli nei 5 chilometri in 15’34“.

Foto di Felice Rogialli

Redazione
L’obiettivo de L’Ortica è quello di creare un luogo dove l’informazione non si confonda con i numerosi altri siti di notizie generaliste ma attraverso una satira di qualità ed una provocazione intelligente riesca a creare nel pubblico l’interesse costante a visitarla ed a partecipare anche attivamente. Ad una informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge quindi una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

LASCIA UNA RISPOSTA