Per l’Arezzo i primi 3 punti della stagione senza difficoltà

Arezzo Lecco

Seppure rimaneggiata con Foglia squalificato, Buglio e Basit neppure in panchina,
(si presume per cessioni imminenti) con Volpicelli e Tassi per la prima volta insieme a formare la mediana, la squadra di Di Donato disputa una bella gara aggiudicandosi i primi 3 punti della stagione.

Primo tempo molto intenso con il Lecco che lascia troppi spazi agli amaranto che arrivano al tiro da tutte le posizioni e chiudono i primi 45’ in vantaggio di tre reti, con Borghini, Cutolo e Rolando

Al rientro dagli spogliatoi Gaburro opera tutte e 5 le sostituzioni “non ne avevo più a disposizione” dirà poi in sala stampa.

Lecco cambia decisamente modulo ed atteggiamento, l’Arezzo ormai in vantaggio di tre reti e con la fatica che si fa sentire arretra e la gara cambia, infatti con un colpo di testa di Marchesi segna il goal della bandiera ma poi nonostante ulteriori occasioni non crea grossi pericoli alla porta difesa da Pissardo.

Un buon Arezzo che, anche in previsione dell’inserimento dei nuovi acquisti Dell’Agnello, Corrado, Piu e Picchi, può dare grandi soddisfazioni al pubblico aretino.

Tra i migliori, oltre agli autori delle reti, una menzione per Belloni e Cheddira.

Di Donato: “Abbiamo cominciato con una bella vittoria, sono contento di questo bell’inizio”.

Dando uno sguardo agli altri risultati, in attesa del posticipo tra Novara e JuveU23, salta all’occhio la difficoltà incontrata da alcune delle squadre che alla vigilia venivano considerate tra le meglio attrezzate del girone.

La Carrarese inaugura gli anticipi con una sconfitta per 3 ad 1 a Pontedera, il Siena addirittura è sconfitto in casa dall’Olbia per 2 ad 1, infine l’Alessandria chiude sul 2 a 2 interno contro il Gozzano finendo in 9. Vittoria in rimonta della super corazzata Monza a Busto Arsizio contro la Pro Patria.

Le foto della partita

Marco Rosati
Prediligo chi pone e si fa domande ed ho terrore di chi ha solo certezze. Non riesco a saziare la mia curiosità. Mi ritengo un “giovane con esperienza” ma, quando ero adolescente, consideravo coloro che oggi sarebbero miei coetanei “vecchi matusalemme”. Ho fatto studi tecnici ma sono appassionato di storia e delle materie umanistiche in genere. Insomma sono un po’ (eufemismo?) complesso.

LASCIA UNA RISPOSTA