L’Arezzo batte il Foligno 3-2.

90′ + 7′ – L’Arezzo batte il Foligno 3-2.
90′ + 3′ – Espulso Belli dopo un parapiglia in seguito a un fallo su Strambelli.
90′ – Cinque minuti di recupero. 
85′ GOL AREZZO
: Sicurella con un pallonetto batte Maraolo e riporta avanti l’Arezzo.
82′ GOL FOLIGNO
: Belli chiude il triangolo con un destro che beffa Colombo.
80′ – Esce Mancino per Marras.
73′ GOL AREZZO
: raddoppio amaranto con Strambelli che dagli undici metri non sbaglia.
72′ RIGORE AREZZO
: Mancino steso in area. Calcio di rigore per gli amaranto.
70′ – Strambelli su punizione dal limite ci prova ma il pallone esce sopra la traversa.
68′ – Entrano Pisanu e Campaner per Aliperta e Ruggeri.
66′ GOL FOLIGNO
 – Valentini scende sulla destra, si accentra con una serpentina evita tre avversari e di piatto supera Colombo per il pareggio.
65′ – Esce Foggia per Muzzi.
63′ – Doppia occasione Arezzo con Foggia e Strambelli, si salva il Foligno.
62′ – Gol annullato a Marchetti per fuorigioco.
60′ – Fase di stallo della partita. Il Foligno cerca di sfruttare ripartenze e calci piazzati, gli amaranto provano con la manovra a cercare il raddoppio.
57′ – Numero di Strambelli che con un ‘sombrero‘ evita un avversario.
55′ – Sostituzione tra le file del Foligno: esce Chiavazzo per Mincione.

46′ – Squadre in campo per la ripresa.
Esce Oliva entra Dell’Orso tra le fila del Foligno.
45′ + 2′ – Arezzo in vantaggio sul Foligno per 1-0 alla fine del primo tempo.
45′ – Due minuti di recupero.
44′ – Strambelli con un’azione personale va vicino al raddoppio.
43′ – Palo di Foggia dal limite.
42’ – Sparacello fermato per fuorigioco su assist di Mancino.
35′ RIGORE SBAGLIATO: Peluso colpisce la traversa.
34′ RIGORE FOLIGNO
: Mastino contrasta Belli in area che cade. Rigore per il Foligno.
30′ – Contropiede Foligno, Valentini riceve in area e tenta un tiro a giro che Colombo disinnesca in angolo. Gran parata del portiere amaranto.
25′ – Mancino raccoglie una respinta corta e incrocia il tiro, Maraolo si distende e blocca.
20′ – Doppia occasione per Sparacello e Sicurella che vengono murati da dentro l’area.
19′ – Colombo si distende e blocca un tiro dal limite.
18′ – Punizione di Peluso dal limite, palla di poco a lato. Bel tiro del dieci umbro.
12′ – Ammonito Bengala Gomsi per un intervento duro a centrocampo.
10′ GOL AREZZO
: Ciro lavora un pallone sulla trequarti, appoggia a Strambelli che lo manda dentro l’area.
Foggia vede ancora Strambelli al limite che sfruttando anche una deviazione sigla il gol del vantaggio.
8′ – Aliperta esce sulle sue gambe e si prepara a rientrare. Intanto Pisanu però viene mandato a scaldarsi.
7′ – Bengala Gomsi entra duro su Aliperta che resta a terra. Deve entrare la barella.
2′ – Bel tiro di Mancino dal limite dell’area, palla che però sorvola la traversa.
1′ – Inizia la partita. Confermati gli schieramenti.

AREZZO (4-3-1-2): 1 Colombo; 3 Mastino, 15 Lomasto, 5 Marchetti, 21 Ruggeri (23′ st 23 Campaner); 20 Mancino (35′ st 31 Marras D.), 8 Aliperta (23′ st 6 Pisanu), 16 Sicurella; 7 Strambelli; 9 Foggia (20′ st 24 Muzzi), 95 Sparacello (29′ st 10 Cutolo).
A disposizione: 22 Balucani, 11 Evangelista, 19 Pinna, 44 Memushi.
Allenatore: Marco Mariotti.

FOLIGNO: 1 Maraolo; 5 Bisceglia, 2 Chiavazzo (10′ st 16 Mincione), 3 Canalicchio; 11 Valentini, 8 Oliva (1′ st 13 Dell’Orso), 6 Bengala Gomsi (41′ st 19 Mercuri), 4 Settimi, 7 Belli; 9 Bevilacqua, 10 Peluso.
A disposizione: 12 Gil De Oliveira, 14 Lambertini, 15 Bocci, 17 Tassi,18 Fuso, 20 Ceron.
Allenatore: Francesco Monaco.
ARBITRO: Stefano Raineri di Como (Mattia Morotti di Bergamo – Ionut Eusebiu Nechita di Lecco).
RETI: pt 10′ Strambelli; st 21′ Valentini, 28′ Strambelli rig., 37′ Belli, 40′ Sicurella.
Note – Spettatori: 1.510. Recupero: 2′ + 5′. Angoli: 3-4. Ammoniti: pt 12′ Bengala Gomsi, 25′ Peluso, 46′ Marchetti, 47′ Terreni (team manager Arezzo); st 6′ Chiavazzo, 35′ Canalicchio, 38′ Belli, 48′ Strambelli. EspulsoBelli al 48′ st per doppia ammonizione.

 

Ufficio Stampa
Comunicati stampa, Sport, Amministrazioni, Associazioni, Politici di Arezzo e provincia

LASCIA UNA RISPOSTA