“Lucky” Battistolli vince il 10° Historic Rally delle Vallate Aretine

Foto: © ACI SPORT

Il pilota vicentino, con la Lancia Delta HF Integrale, trionfa davanti a Bianchini (Lancia 037) e Salvini (Porsche) e dedica la vittoria a tre aretini.
Il fascino delle auto storiche incanta Cortona Camucia –Fotogallery

Luigi “Lucky” Battistolli, in coppia con Fabrizia Pons sulla Lancia Delta Integrale HF, vincono il 10° Historic Rally Vallate Aretine battendo per soli dieci secondi la coppia Bianchini-Pagnoni su Lancia 037.
Si conclude così un rally combattutissimo che ha visto salire sul podio anche Alberto Salvini e Patrizio Salerno con la Porsche Carrera RS, staccati di 16.3 s dal vincitore.

La gara, valida come primo appuntamento del Campionato Italiano Rally Auto Storiche (CIRAS) ha unito al fascino delle vetture storiche la suspense di un risultato in bilico fino all’ultima prova speciale. Quattro i vincitori diversi delle sei PS e i primi cinque della classifica hanno concluso divisi da poco più di 30” dopo 93 km di tratti cronometrati.

Lucky ha preso subito il comando della gara con il miglior tempo sulla PS1, sulla prima ripetizione di “Portole” (PS3) Bianchini ha operato il sorpasso, ma sulla PS4 “Rassinata” ha accumulato sei secondi di distacco dal diretto avversario. Battistolli è così tornato leader e ha mantenuto la posizione fino al traguardo di Arezzo.

Se Lucky e Bianchini si sono dati battaglia fin dall’inizio sia per l’assoluta che per la classifica del 4° Raggruppamento, Salvini è stato autore di una gara tutta in rimonta dopo un problema di pressione degli pneumatici sulla prima prova speciale. Con il terzo posto assoluto il senese della Porsche ha vinto il 2° Raggruppamento, mentre il 3° Raggruppamento è andato ad Angelo Lombardo e Hars Ratnayake, 6° assoluti con la Porsche 911 SC.

Antonio Parisi e Giuseppe D’Angelo su Porsche 911S hanno trionfato invece nel 1° Raggruppamento.

Trofeo A112 Abarth al pilota di casa Orazio Droandi

Altrettanto combattuto è stato lo spettacolare trofeo riservato alle piccole A112 Abarth gommate Yokohama. La serie, promossa da Team Bassano, ha visto trionfare l’aretino Orazio Droandi in coppia con Fabio Matini, autori di una lotta serrata con l’equipaggio Gallione-Cavagnetto, prima che questi ultimi fossero costretti al ritiro sulla PS 5 Portole. Dietro a Droandi si sono piazzati Fognani Sanmicheli (+15.2 s) e Domenghini Torricelli (+52.6 s).

Battistolli vince anche il primo appuntamento del 9° Memory Fornaca 

Con il suo terzo successo all’Historic Rally delle Vallate Aretine “Lucky” si porta in testa anche al Memory Fornaca – la serie che ricorda Nino Fornaca, grande esperto di rally prematuramente scomparso nel 1997 – che ha vissuto ad Arezzo il primo dei quattro appuntamenti del trofeo.

I premi per i “naviga” Trofeo Andrea Ulivi e Memorial Giulio Oberti a Fabrizia Pons e Giulia Pagnoni. Con la dedica speciale di “Lucky” a tre aretini

L’equipaggio della Key Sport Engineering ha fatto man bassa di premi perché a Fabrizia Pons, navigatrice di Battistolli, è andato anche il premio dedicato al medico sportivo aretino e navigatore appassionato Andrea Ulivi.

Proprio agli aretini Ulivi e a Piero Comanducci, personalità di spicco dei rally prematuramente scomparse, Lucky ha voluto dedicare questa sua terza affermazione al “Vallate Aretine”. L’imprenditore vicentino ha ricordato anche Carlo Campriani, suo collaboratore aretino che ci ha lasciato due anni fa.

Gli amici del Romazzana Rally Team hanno scelto Arezzo per ricordare Giulio Oberti, co-driver valtellinese morto nel 2017, assegnando a Giulia Pagnoni il premio come navigatrice più giovane.

Ufficio Stampa
Comunicati stampa Amministrazioni, Associazioni, Politici di Arezzo e provincia

LASCIA UNA RISPOSTA