Arezzo, tutte le notizie di oggi: 20 Maggio

Accordo tra Comune e Arezzo Fiere, la pratica approvata in consiglio

Il credito tributario vantato dal Comune di Arezzo nei confronti di Arezzo Fiere e Congressi, pari a poco meno di 3.117.800 euro, viene compensato attraverso un’operazione illustrata dall’assessore Alberto Merelli: “come noto, Arezzo Fiere e Congressi è interessata da un piano industriale di risanamento della grave situazione di indebitamento pregresso.
Questo nuovo piano, di carattere pluriennale, ha previsto tra le varie misure la cessione delle manifestazioni dell’oro a IEG, la cessione della collezione Oro d’autore alla Regione Toscana e la cessione dell’auditorium al Comune a parziale compensazione dei debiti tributari sopra specificati”.Continua a leggere

Virus, anche oggi nessun caso, quattro i guariti

La situazione dalle ore 14 dal giorno 19 alle ore 14 del giorno 20 maggio, relativa al fenomeno della diffusione del COVID-nonn evidenzia casi in Arezzo e provincia.
I guariti sono 4, 2 ad Arezzo, 1 a Bucine, 1 a Poppi,

Incendio palazzina CALCIT e’ doloso: la Polizia ha scoperto l’autore

L’incendio sviluppatosi la sera del 16 aprile scorso presso la palazzina CALCIT nel complesso dell’Ospedale San Donato e che ha provocato ingenti danni alla struttura ed ai macchinari presenti è da ritenersi doloso.
Sono queste le conclusioni a cui sono arrivati gli investigatori della Squadra Mobile e il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Arezzo.
Continua a leggere

Redazione
L’obiettivo de L’Ortica è quello di creare un luogo dove l’informazione non si confonda con i numerosi altri siti di notizie generaliste ma attraverso una satira di qualità ed una provocazione intelligente riesca a creare nel pubblico l’interesse costante a visitarla ed a partecipare anche attivamente. Ad una informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge quindi una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

LASCIA UNA RISPOSTA