Giavellotto e disco: doppio titolo toscano per Noemi Biagini dell’Alga

L’atleta del 2003 è stata protagonista a Firenze ai Campionati Toscani Indoor di Lanci degli Allievi.
La società aretina ha colto bei risultati anche al Meeting Nazionale di Ancona e in Coppa Toscana.

Giavellotto e disco: Noemi Biagini dell’Alga Atletica Arezzo festeggia la vittoria di un doppio titolo regionale. L’atleta aretina, nata nel 2003, ha gareggiato a Firenze nei Campionati Toscani Indoor di Lanci degli Allievi dove è risultata tra le grandi protagoniste della manifestazione con due ori, un argento e una doppia qualificazione per i prossimi campionati italiani di categoria. Allenata da Fabio Forzoni, Biagini ha debuttato con il giavellotto dove si è confermata tra le maggiori promesse tricolori della disciplina con 34.27 metri, e ha proseguito poi con un’ottima prestazione di 31 metri nel disco: questi lanci le hanno permesso di laurearsi campionessa toscana in entrambe le discipline e di centrare il minimo per accedere alla prossima fase nazionale indoor. Una terza medaglia è arrivata nel peso, con un lancio di 10.69 metri che è valso il secondo posto del podio.

Il fine settimana dell’Alga Atletica Arezzo è stato ulteriormente arricchito da altri bei risultati, tra cui spicca l’argento conquistato da Marco Rosadini nel salto triplo al Meeting Nazionale di Ancona: l’atleta e tecnico della società, assistito dai consigli di Paolo Tenti, è volato fino a 15.64 metri e si è confermato tra i migliori saltatori italiani.

Nella Coppa Toscana di Firenze è invece emerso Federico Rubechini che, al primo anno negli Allievi e allenato da Marcello Sadocchi, ha siglato il suo record personale nel salto in alto con 1.91 metri e ha centrato il secondo posto e la qualificazione per i Campionati Italiani Allievi.
La stessa competizione ha registrato la vittoria di Chiara Salvagnoni tra le Promesse nel lancio del peso con 12.63 metri e le positive prestazioni nei 60 metri dei Cadetti di Nicholas Gavagni (quarto con 7.82 secondi) e di Giada Cicerone (quinta con 8.38 secondi).

La stagione dell’Alga Atletica Arezzo si appresta ora ad entrare nel vivo con i vari Campionati Italiani Indoor in programma nelle prossime settimane ad Ancona: la prima a gareggiare l’8 e il 9 febbraio sarà Salvagnoni nel disco della categoria Promesse, poi il 15 e il 16 febbraio sarà la volta di Rubechini nel salto in alto degli Allievi, e infine il 22 e il 23 febbraio di Rosadini nel salto triplo degli Assoluti.

Il 2020, nel frattempo, sta proseguendo all’insegna del rinnovamento.
Il cambio di denominazione sociale (da Alga EtruscAtletica ad Alga Atletica Arezzo) è stato accompagnato dalla votazione del nuovo consiglio direttivo che sarà ancora guidato dal confermato Stefano Arniani (presidente dal 2000) ed ha anticipato il cambio del logo che è stato presentato al termine di un concorso in cui sono state valutate quasi trenta proposte da parte di atleti, tecnici e appassionati.
L’idea più votata è risultata quella di Emanuele Bonci, con una pista di atletica sviluppata in orizzontale che circonda il nome della società e che è sormontata dallo skyline cittadino che, da ora in poi, identificherà l’immagine dell’Alga Atletica Arezzo.

Ufficio Stampa
Comunicati stampa Amministrazioni, Associazioni, Politici di Arezzo e provincia

LASCIA UNA RISPOSTA