Arezzo, tutte le notizie di oggi: 21 Maggio

Comune di Arezzo, le deroghe al regolamento e i bonus per la ripartenza

TARI
Riduzione della Tari in aggiunta alle riduzioni che saranno previste dalle
disposizioni governative destinato alle attività produttive\commerciali\artigianali
ed alle attività di servizi più colpite dall’emergenza Covid-19, applicando di fatto il
principio comunitario “chi meno inquina meno paga”, destinando alle suddette
attività un contributo una-tantum pari all’indennità di disagio ambientale (circa
750.000 Euro). Continua a leggere

Mercato del sabato: le novità per la circolazione e la sosta

Si amplia l’area di collocazione dei banchi del mercato settimanale, al fine di evitare ogni sovraffollamento.
Il mercato interesserà, oltre la consueta porzione di viale Giotto, anche il tratto compreso tra l’intersezione con viale Raffaello Sanzio e piazzale Roberto Lorentini.

Scattano di conseguenza ulteriori disposizioni per sosta e circolazione, in aggiunta a quelle consuete.Continua a leggere

Virus: nessun caso di contagio nella Asl Toscana sud est

la situazione dalle ore 14 dal giorno 20, alle ore 14 del giorno 21 maggio, relativa al fenomeno della diffusione del COVID-19, non registra nuovi casi in tutta la Asl Toscana Sud Est.
Per la prima volta è zero il numero dei casi nella Asl che comprende, Arezzo, Grosseto e Siena.

Carabinieri Forestali sequestrano area della diga di Montedoglio

A seguito di una complessa indagine condotta dai Carabinieri Forestali della Stazione di Sansepolcro e del Gruppo ambiente della Procura di Arezzo, entrambi coordinati da Pubblico Ministero dr.ssa Angela Masiello, un intera area della diga di Montedoglio,

attualmente interessata dai lavori di ricostruzione dello scarico di superficie collassato la notte del 29 dicembre 2010 e’ stata sottoposta a sequestro preventivo e con essa anche alcuni impianti della Valtiberina per gestione illecita di rifiuti speciali e reati di falso.Continua a leggere

Saione: market della droga nei giardinetti di via Arno, arrestato tunisino

Da alcuni giorni, B.S.S. tunisino 49enne pluripregiudicato per reati inerenti gli stupefacenti, aveva istituito un vero e proprio market della droga sul vialetto sovrastante il cavalcavia di via Arno.
I servizi di osservazione della Squadra mobile hanno permesso di appurare che il tunisino giungeva nei pressi del cavalcavia a bordo della propria bicicletta e stazionava in quel punto dalle ore 12,00 sino alle 18,00 circa di ciascun giorno, vendendo cocaina ed eroina ad innumerevoli tossicodipendenti, alcuni dei quali provenienti anche da fuori città. Continua a leggere

Valdarno: i carabinieri denunciano cinque persone

I Carabinieri della Stazione di Montevarchi hanno denunciato per  truffa in concorso due disoccupati italiani, un uomo ed una donna, entrambi con precedenti specifici alle spalle che, sfruttando l’ormai nota tecnica dei falsi annunci online, hanno messo in vendita un telefono cellulare facendosi accreditare su una carta prepagata 100 euro come acconto, per una cessione mai avvenuta facendo poi perdere le proprie tracce fino a quando non sono stati denunciati. Continua a leggere

Occupano locali di ex sede commerciale, denunciati

Su richiesta del curatore fallimentare, la polizia municipale è intervenuta all’interno di locali ex commerciali in via Setteponti, dov’era stata segnalata la presenza di alcune persone non autorizzate.
Durante l’operazione, gli agenti hanno accertato che alcuni ambienti della struttura erano occupati da due uomini senza fissa dimora, un italiano e un tunisino, che li utilizzavano come ricovero notturno.
Entrambi sono stati deferiti all’autorità giudiziaria per invasione di edificio.

Tre minorenni nei guai, hanno lanciato una panchina dalle mura di Anghiari

Dopo tre mesi di indagini, accertamenti e riscontri, i Carabinieri della Stazione di Anghiari sono riusciti a individuare e denunciare i vandali che lo scorso febbraio, dopo averla divelta dal suolo a cui era ancorata, scagliarono una panchina di proprietà comunale dalle alte mura di cinta del comune valtiberino.Continua a leggere

LASCIA UNA RISPOSTA