Successo francese a Terranuova Bracciolini nella Ruota d’Oro-Gran Premio Festa del Perdono internazionale di ciclismo per Under 23.
Ha vinto Jordan Labrosse, transalpino classe 2002 della Ag2r Citroen U23, che è giunto solo dopo un grande attacco nel corso dell’ultimo giro, quello più impegnativo, con il muro di Monticello e l’impennata del Valcello di Cicogna.

Labrosse è giunto da solo e da solo anche il secondo, un altro straniero, il danese Anders Foldager, della Biesse Carrera, poi un gruppetto regolato da Alex Tolio della Bardiani Csf Faizanè che ha completato il podio.

Sono stati ricordati due degli organizzatori storici della corsa, Leonetto Fratini e Rossano Carsughi, il secondo scomparso di recente. Ottima l’organizzazione, ha seguito la gara anche l’ex corridore Rinaldo Nocentini che ha corso diversi anni proprio con l’Ag2r, la squadra di Labrosse.

ORDINE D’ARRIVO
km 173 in 4h 13’55 media/h 40,880

1 LABROSSE Jordan Fra – Ag2r Citroen U23
2 FOLDAGER Anders Den – Biesse Carrera 26″
3 TOLIO Alex Bardiani Csf Faizanè 29″
4 MENEGOTTO Jacopo Team Qhubeka
5 VILLA Giacomo Biesse Carrera
6 PETRUCCI Mattia Colpack Ballan
7 DE CASSAN Davide Cycling Team Friuli
8 CAMPRUBI’ Marcel Eolo Kometa U23
9 NESSLER Martin Sissio Team
10 KINGSTON Matthew Gbr – Zappi Racing Team
11 CRESCIOLI Ludovico Maastromaco Sensi FC Nibali
12 REGNANTI Matteo Maltinti Lampadari BCC
13 PORTA Gabriele Hopplà Petroli Firenze Don Camillo
14 STEDMAN Travis Rsa- Team Qhubeka
15 PELLIZZARI Giulio Bardiani Csf Faizanè
16 MUNOZ Francisco Esp – Eolo Kometa U23 – 33″
17 EPIS Giosuè Carnovali Rime Sias 1’11”
18 SKERL Daniel Cycling Team Friuli
19 NENCINI Tommaso Hopplà Petroli Firenze Don Camillo
20 CORDIOLI Gianluca Sissio Team

LASCIA UNA RISPOSTA