I vestiti impossibili

Strano e diverso
non è niente male,
è un vestito estroverso,
è già carnevale,
è un cappello che brilla,
è un nuovo colore,
è una maglia che oscilla,
è una scarpa a motore.
Ogni giorno cambiare,
che bella scommessa!
Potersi svegliare
con una promessa:
l’impossibile e il sogno
vanno a braccetto
se non mi vergogno
d’alzarmi dal letto.
Quando arriva la noia
dove scappa la gioia?
Guarda dentro ai colori:
tornerà certo fuori!

Filastruzzi del Dott. Booksy, le filastrocche che infilano la testa nei libri per guardare cosa c’è dentro.
Possedere vestiti impossibili per fare cose impossibili? Confondere la noia con l’invenzione e la curiosità? Chiara Rapaccini racconta tutto questo con esilarante fantasia nel volume “I vestiti impossibili”, Salani Editore.
Consigliato ai primi lettori dai 5 anni in su.

Gianni Micheli
Gianni Micheli Giornalista, scrittore, regista, attore, musicista e collezionista di storie. Sulla carta, sul web, in teatro e a scuola, ha una particolare predilezione per la scrittura creativa, la drammaturgia dedicata all’infanzia, la multiculturalità e per il teatro civile. Dal 2012 è uno degli autori della Staffetta di Scrittura Creativa organizzata da BiMed (Biennale della Scienze e delle Arti del Mediterraneo). Nel 2020 è uscito Testone il piccione, Vertigo Edizioni. Nel 2021 con Lezioni d’amore e di chitarra, Edizioni Helicon. Ha collaborato, tra gli altri, con Stefano Massini, Ottavia Piccolo, Amanda Sandrelli, Dario Brunori, Margherita Vicario, Moni Ovadia, Marisa Fabbri. È apparso sulla Rai e La7. Parte dello staff di Officine della Cultura è responsabile dell’ufficio stampa di alcuni importanti festival nazionali. È tra i fondatori dell’Orchestra Multietnica di Arezzo. www.giannimicheli.it - www.giannimicheli.eu

LASCIA UNA RISPOSTA