Arezzo, le notizie di oggi: 10 Settembre

Due casi positivi tra il personale dell’istituto Dovizi di Bibbiena, il sindaco chiude l’istituto alle lezioni

L’istituto Dovizi resterà chiuso alle lezioni in presenza per 11 giorni.
Lo ha comunicato stasera il sindaco di Bibbiena Filippo Vagnoli.
Il sindaco in una diretta fb ha sintetizzato la decisione che contempla un inizio inizio dell’anno scolastico a Bibbiena diverso da quello preventivato.
In ogni caso la struttura resterà sede di seggi elettorali.

Coronavirus Arezzo, i dati aggiornati a oggi 10 settembre

Comune di sorveglianza Arezzo
3) Donna di 31 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso, asintomatica.
4) Donna di 48 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso, asintomatica.
5) Uomo di 57 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso, asintomatico.
6) Donna di 79 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso, asintomaticaContinua a leggere

Due stranieri individuati e denunciati per furto dai carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Bibbiena, concludendo due indagini su dei furti subiti, stamani hanno denunciato di due persone straniere, di cui una irreperibile sul territorio nazionale.
Dopo aver analizzato attentamente i riscontri testimoniali acquisiti nelle fasi di indagine, tuttora in corso per il recupero della refurtiva, nel primo caso per furto aggravato, nel secondo per furto in abitazione.Continua a leggere

Redazione
L’obiettivo de L’Ortica è quello di creare un luogo dove l’informazione non si confonda con i numerosi altri siti di notizie generaliste ma attraverso una satira di qualità ed una provocazione intelligente riesca a creare nel pubblico l’interesse costante a visitarla ed a partecipare anche attivamente. Ad una informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge quindi una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

LASCIA UNA RISPOSTA