Arezzo, le notizie di oggi 26 Marzo

La Toscana a partire da lunedì diventa zona rossa
La Toscana, con un indice di contagio di 251, da lunedì mattina 29 marzo, diventa zona rossa.
L’annuncio è stato fatto nel corso della settimanale riunione del Ceps, il Comitato per l’emergenza e la prevenzione scolastica, alla quale hanno preso parte anche gli assessori al diritto alla salute e all’istruzione, Simone Bezzini e Alessandra Nardini, mentre in videoconferenza erano collegati anche sindaci, Prefetture, Unità sanitarie locali, Province.Continua a leggere

Fiamme Gialle, controlli a esercizi commerciali e automezzi, 15 multe
Continua l’attività di controllo economico del territorio provinciale, nell’ambito della quale si inserisce anche quella svolta dalla compagnia di San Giovanni Valdarno.
Un centinaio, solo negli ultimi giorni, i soggetti controllati, cinquanta gli automezzi e circa trenta gli esercizi commerciali.Continua a leggere

Danneggia un bar e 27 auto, bloccato dai carabinieri
Nella notte, i Carabinieri della Stazione di Arezzo e del Radiomobile sono intervenuti perché era stato segnalato un danneggiamento di un bar di Piazza San Giusto dove con un coperchio di un tombino era stata infranta la vetrina.
Nel frattempo sono arrivate alla Centrale Operativa numerose altre segnalazioni di autovetture danneggiate nella zona, tra il locale e piazza del Praticino. Continua a leggere

Diciannovenne ruba  fucile da un capanno, scoperto e denunciato dopo oltre un anno
A conclusione di un’approfondita indagine di polizia giudiziaria, i Carabinieri hanno deferito in stato di libertà un diciannovenne del posto per furto aggravato, oltre che per detenzione abusiva e porto abusivo in luogo pubblico di arma da fuoco.Continua a leggere

LE NOTIZIE “fuori dal mondo”

Nel Maine pensano di legalizzare i funerali vichinghi
Dal compostaggio umano alle bare di gomma da masticare,  sono  molti i fatti su pratiche funebri strane e insolite.
Un nuovo disegno di legge presentato al Comitato per la salute e i servizi umani del legislatore dello stato del Maine legalizzerebbe le pire funebri all’aperto, quanto di più vicino ad un vero funerale vichingo.Continua a leggere

Due terzi dei contenuti anti vax  che circolano su Facebook e Twitter possono essere ricondotti a sole 12 persone
I contenuti condivisi più di 812.000 volte sulle piattaforme dei social media tra il 1 ° febbraio e il 16 marzo sono stati analizzati da The Center for Countering Digital Hate (CCDH) e Anti-Vax Watch Alliance.Continua a leggere

 

In Messico creano una maschera solo per il naso, la indosseresti?

La maschera può essere indossata sotto una maschera normale, lasciandoti almeno parzialmente protetto, per quando devi abbassare la maschera più grande per mangiare e parlare.

Redazione
L’obiettivo de L’Ortica è quello di creare un luogo dove l’informazione non si confonda con i numerosi altri siti di notizie generaliste ma attraverso una satira di qualità ed una provocazione intelligente riesca a creare nel pubblico l’interesse costante a visitarla ed a partecipare anche attivamente. Ad una informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge quindi una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

LASCIA UNA RISPOSTA