Arezzo, le notizie di oggi 25 Marzo

Ruba cosmetici al supermercato. Denunciato dalla Polizia Municipale
È stato il personale addetto alla vendita a notare il fare sospetto con cui un uomo si aggirava all’interno di un supermercato, tra gli scaffali del reparto profumeria.
La persona si avvicina alle casse per pagare una lattina di birra ma davanti al sistema antitaccheggio ne fa  scattare la suoneria.Continua a leggere

Telefona al 112 minacciando di sparare, denunciato
Giornata intensa quella di ieri per i Carabinieri della Stazione di Terranuova Bracciolini, quando nella tarda mattinata, un uomo, un anonimo, ha telefonato al 112 ed a gran voce ha dichiarato “Ho una pistola carica!!”, per poi riagganciare subito il telefono. Continua a leggere

LE NOTIZIE “fuori dal mondo”

L’edificio più stretto del Libano costruito per un dispetto diventa uno dei più preziosi di Beirut
Un uomo libanese ha eretto di proposito l’edificio più stretto del paese, ora noto come “The Grudge”, nel 1954, in seguito a una disputa con il fratello su due appezzamenti di terreno che avevano ereditato dal padre.Continua a leggere

Londra, bambini finiscono in ospedale dopo aver mangiato dolci con cannabis
Diversi scolari sono stati ricoverati in ospedale dopo aver mangiato caramelle gommose infarcite di cannabis, in gran Bretagna c’è   un aumento di giovani che acquistano  quelle che  sembrano essere normali caramelle gommose,   ma in realtà sono infarcite dimarijuana.Continua a leggere


I dolcetti hanno un effetto simile al fumo della droga e hanno un impatto  dannoso  sui bambini che li mangiano.
Diversi alunni di Sutton, a sud di Londra , sono stati portati d’urgenza in ospedale il 12 marzo dopo averli mangiati.

Sebbene nessuno sia mai morto come conseguenza diretta dell’uso di cannabis, le persone potrebbero vomitare e avere attacchi di panico.

Redazione
L’obiettivo de L’Ortica è quello di creare un luogo dove l’informazione non si confonda con i numerosi altri siti di notizie generaliste ma attraverso una satira di qualità ed una provocazione intelligente riesca a creare nel pubblico l’interesse costante a visitarla ed a partecipare anche attivamente. Ad una informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge quindi una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

LASCIA UNA RISPOSTA