Arezzo, le notizie di oggi: 1 Settembre

Covid-19: quattro nuovi casi, uno in città e tre in provincia

La situazione dalle ore 14 del giorno 31 agosto alle ore 14 del giorno 1 settembre 2020 relativa alla diffusione del COVID, evidenzia nella provincia di Arezzo 4 nuovi casi:
Comune di sorveglianza Arezzo
– Bambino di 9 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso, paucisintomatico.Continua a leggere

Ecco i 15 nuovi agenti della Polizia Municipale

Sono 15, 12 uomini e 3 donne, gli agenti che con il primo settembre prendono servizio ad Arezzo, assegnati alla Polizia Municipale guidata dal comandante Aldo Poponcini.
Sono 10 a tempo indeterminato e 5 a tempo determinato a 11 mesi.
Oltre ad abbassare l’età media del corpo, portano la sua consistenza a 94 effettivi, di cui 55 uomini e 39 donne.
È stato il giorno della foto di gruppo e dei primi auguri di buon lavoro.Continua a leggere

Ritrovata dai carabinieri la refurtiva asportata dall’abitazione vicina alla caserma  

L’abitazione, nelle adiacenze della caserma, era stata presa di mira sabato 22 agosto da malviventi rimasti, al momento, ancora sconosciuti che si erano introdotti in casa senza lasciare segni di effrazione ed asportando solo una chitarra e due tablet usati, non curandosi, invece, di un portafoglio ed altri valori nonostante fossero custoditi in luoghi visibili ed alla loro portata. Continua a leggere

Muore nel viaggio di ritorno verso Vicenza, l’arrivo dell’anziano già morto all’ospedale di Arezzo, fa scattare le indagini 

Per l’uomo di 81 anni, è stata disposta l’autopsia per stabilire le cause del decesso.
L’anziano era arrivato al pronto soccorso del San Donato già cadavere, era in viaggio a bordo di un’ ambulanza privata che l’anziano avrebbe prenotato per tornare a Vicenza dove era ospite in una residenza per anziani. Continua a leggere

Redazione
L’obiettivo de L’Ortica è quello di creare un luogo dove l’informazione non si confonda con i numerosi altri siti di notizie generaliste ma attraverso una satira di qualità ed una provocazione intelligente riesca a creare nel pubblico l’interesse costante a visitarla ed a partecipare anche attivamente. Ad una informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge quindi una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

LASCIA UNA RISPOSTA