ARS motorsport, ad Arezzo nasce una nuova associazione

Nasce nella nostra citta un’ associazione culturale, la ARS motorsport.
L’associazione è impegnata da  qualche annonella promozione e divulgazione tecnica specifica delle auto storiche in genere e delle auto storiche da corsa, partecipando a manifestazioni nazionali ed internazionali.

Tutto per acquisire un’immagine che possa supportare la creazione di una scuola per giovani e specializzarli in questo settore.
Le auto italiane hanno sempre rappresentato il fiore all’occhiello della tecnica industriale e potrebbero ancora essere un’ottima opportunità di lavoro sicuro e qualificante per i giovani.
La scuola accoglierebbe anche gli amatori del settore istruendoli  affichè possano godere appieno della loro bellissima passione.
Inoltre, i risultati ottenuti nelle competizioni sportive hanno confermato il grado di preparazione dei nostri tecnici.
Di questri risultati riteniamo sia opportuno  parlarne.

ARS motorsport si presenta alla prima gara dopo il lock down al T.I.S. (trofeo italia storico) organizzato in modo esemplare dai fratelli Bartoli.
Nella prima gara il Mercedes 190 2.5-16 ARS motorsport condotto dal nostro concittadino, il pilota Cristian Ricciarini, si dimostra subito vincente aggiudicandosi  le qualifiche, partendo in pole position.
Ma un piccolo problema al differenziale arresta la corsa che si presentava fin dall’ inizio sotto il miglior auspicio.

Al secondo appuntamento l’auto dell’ARS motorsport si presenta al via con un altro pilota, sempre aretino, Andrea Fausti a causa di una gara comcomitante del Ricciarini nella Clio Cup. Fausti riesce a meritarsi la terza posizione nella griglia di partenza, andando via via acquisendo esperienza con l’auto per vincere meritatamente la gara con il primo posto assoluto.
ARS motorsport si riserva di comunicare quanto prima ulteriori partecipazioni a competizioni e prossimi sviluppi.

Ufficio Stampa
Comunicati stampa Amministrazioni, Associazioni, Politici di Arezzo e provincia

LASCIA UNA RISPOSTA