Succede che, guardando passare le auto ad Arezzo, salti subito all’occhio un fenomeno curioso, che fa sorridere qualcuno, o far dubitare del quoziente intellettivo umano per altri. Infatti è molto frequente vedere in macchina persone da sole, che guidano bardate con mascherine e guanti. Peccato che, a meno che l’auto non sia rubata e chi la sta guidando (giustamente) non vuole...
  Lo scorso 25 maggio – giorno del suo genetliaco assieme a Tito, padre Pio e il mago Zurlì – Francesco Maria Rossi ha fondato il primo Museo Itinerante della Mascherina. Un gesto importante (ha visto fra l'altro il patrocinio dell'Uomo Mascherato) che ha come nucleo propulsivo la collezione privata del performer casentinese, oramai sulla bocca non di tutti, ma solo...
Con Giuliano Sili si viaggiava ancora in calzoni corti, quando Aldo Nardin sbarcò in città da Gorizia, chiamato da un friulano di Spilimbergo, che ha fatto la storia dell’Arezzo: Guerrino Zampolin. Non ricordo se c’era anche Saturno, ma s’era nell’età dell’oro, sia pure con un po’ di rame. Vuoi mettere? Poi venne l’età dell’argento. Poi quella del bronzo. Poi della latta e tocchiamo...
Avete presenti quelle persone che, fino a non molti anni fa, quando andavi al cinema o a teatro, avevano l'incarico di aiutarci a localizzare i posti vuoti, fornivano informazioni di varia natura, verificavano le condizioni basilari di sicurezza, controllando gli accessi ed, all'occorrenza, intervenivano nei casi, in cui gli spettatori creavano disturbi allo spettacolo? Quante volte, al Supercinema od al...
La giunta regionale ha dato il via libera per la ripresa delle attività culturali, quindi circoli culturali, ricreativi, corsi di formazione, stage, potranno essere riattivati, previe norme di sicurezza e di sanificazione. Una buona notizia, ma lontana la normalità di potere usufruire di nuovo di teatri, concerti, spettacoli e sagre, cinema,  manifestazioni con un pubblico più o meno assembrato. Peccato che,...
In fondo, fino ad ora, non era andato male il sindaco durante i suoi show televisivi della sera. In tanti hanno apprezzato quella sua bonaria aria da buon padre di famiglia che spesso striglia i figlioli a comportarsi bene. Anche quella assidua presenza (forse troppa) che dava l’impressione di campagna elettorale, veniva messa in secondo piano per la cura che dimostrava...
“Finiamola!” - urlò distrutto alla moglie il marito senza eredi maschi, alla decima figlia femmina! E Finiamola la chiamò. Dopo la quarantena, in convivenza, anche noi gridiamo quel nome alla luna, che di lassù ci guarda stupita e affranta. Selene ci regali un po’ della sua pallida luce, a rischiarare questa lunga notte di fantasmi. Il Virus governativo (pare) sia opera di padre...
Da quando è iniziata l’epidemia di Covid 19, molti macchinari e medici sono stati spostati dal san Donato alle cliniche private. La direzione sanitaria ha ritenuto utile delocalizzare quelle branche di medicina, spesso ambulatoriale, per permettere all’ospedale pubblico di dedicarsi all’eventuale emergenza dei positivi. Succede però, su segnalazione diretta di alcuni interessati, che tanti infermieri ancora di stanza al San Donato,...
video
https://youtu.be/LjFCdNPK6rQ In realtà noi avevamo chiesto di tagliare l’erba imbarazzante nel centro di Arezzo e non gli alberi. Non sappiamo perché l’abbiano fatto. Sembra perché le radici esondavano dal parcheggio retrostante. Non sappiamo se c’erano altri sistemi per salvare quei quattro grossi alberi che facevano invidia per la loro maestosità in via Alfieri e non sacrificarli per qualche auto parcheggiata in più. Però...
video
I lettori de l’Ortica continuano a segnalarcelo stupiti: Arezzo invasa dall’erba. Il Comune, invece di tagliarla, invia in tutte le case uno spot elettorale con il depliant “Il futuro è già qui” (pagato con i soldi dei cittadini?). Forse intendeva che il futuro sarà pieno d’erbacce? Certo, la città, decantata a parole, non si merita una cura così distratta e non si dica...