Anche l’edicola di via Emilia è chiusa. Fabrizio, che avevamo intervistato a febbraio, non ce l’ha fatta. È la normale legge del mercato, direte voi. No, quando chiude una edicola c’è qualcosa di più che coinvolge il nostro modo di pensare, la nostra cultura. “Leggete più i giornali e guardate meno i telefonini” fu il suo messaggio. Ma in un paese dove è...
Oh te! La proposta piddina è interessante e condivisibile, dotare la città di uno spazio giochi che sia funzionale ai bimbi con disabilità è non solo auspicabile, ma va con forza caldeggiata perché ciò si possa realizzare. Arezzo è sempre stata città inclusiva e attenta ai bisogni dei più svantaggiati. La storia racconta questo e da qui bisogna ripartire con fatti tangibili,...
Vi prego, qualcuno lo fermi perché sembra di stare “su scherzi a parte” e non si può più sentire un continuo blaterare privo di ogni minimo fondamento. Una cosa, però, anzi una medaglia sul petto me la voglio appuntare perché noi de l’Ortica siamo stati i primi a chiedere conto al pensionato Riccardo lo stato delle casse della Diocesi ed...
Provincialismo allo stato puro che più puro non si può. Qui si sta a guardare la pagliuzza nell’occhio del nemico e non si vede la trave del proprio. Quanto si sta cercando di montare intorno alla questione murales non è che la sintesi di quanto provincialismo, faziosità e ignoranza è intrisa questa città. Tutti coloro che in queste ore e giorni sono...
La storia che vi racconto riguarda, ancora una volta, purtroppo il pensionato Riccardo ovvero quella sciagura capitata 13 anni fa alla Diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro. Sappiamo che, quanto a faccia tosta, non lo batte davvero nessuno e le racconta che sembrano vere credendo, vestito di tanta supponenza ed arroganza che, in questa Diocesi, siamo tutti poveri ghiozzi! Il pensionato Riccardo continua imperterrito...
Quelli del locale “Fuorimenù” non ci sentono… nonostante le nostre denunce: Arezzo città del casino 2022 Chi fermerà la musica? Ma la parte est della città ci sente benissimo, contrariamente a chi deve verificare e non lo sta facendo. “Su le mani su le mani” è il leit motiv di chi è alla consolle, scassando le orecchie non solo con gli interventi del...
Nel libro delle storie tutte aretine questa volta ho scelto di raccontarvi quella singolare, ma davvero singolare di Riccardo e l’elogio alla patata. Non solo il cav. Silvio Berlusconi, dunque, ma anche il pensionato Riccardo ha una particolare attenzione alla patata tanto che ha paragonato la Chiesa aretina proprio ad una grande patata così capace da accogliere tutti. Sì, avete letto...
Questa volta vi voglio raccontare la storia di una ascesa tutta aretina ambientata a palazzo Cavallo e di come si sperpera la pubblica pecunia. Flop Ordunque, era il 2015 quando Ciuffino, con una campagna elettorale tiratissima, porta alla vittoria il centrodestra aretino e conquista il Comune. Al tempo, egli si accompagnava ad una giornalista locale nota, mentre negli impegni e uscite istituzionali,...
Una volta tanto io, Woody, da americano, vi faccio le bucce perché in fondo invidio voi italiani. Riuscite a bere tutto quello che noi americani inventiamo senza neanche chiedervi perché. Prendiamo per esempio il Rap. Ieri sera eravate numerosissimi al Mengo Festival ad ascoltare i vostri “eroi” che vi raccontavano in rima come stavano mandando affanculo il mondo, voi compresi. Ma lo sapete...
Oggi voglio raccontarvi una storia personale. Per alcuni giorni ho ospitato nel mio piccolo alveare un fine intenditore d’arte; una di quelle persone che con la cultura ci vive e la vive. Ebbene, poco incline all’uso dell’automobile ha preferito raggiungere Arezzo con il più romantico treno. Ovviamente sono andata a riceverlo in stazione. Per la verità, il vecchio caro treno, un regionale proveniente...