Boban Simic, 40enne di Chicago, mangia pollo e manzo crudi, usa anche secrezioni vaginali dalle ex fidanzate come “probiotico”

Un buttafuori 40enne di Chicago, Boban Simic afferma che la sua dieta a base di pollo crudo e manzo lo ha fatto sentire più sano che mai – e aggiunge persino latte materno e secrezioni vaginali delle ex fidanzate come “probiotico” ai suoi yogurt.

L’autoproclamatosi “pazzo della salute” Boban Simic, di Chicago , ha iniziato a mangiare carne cruda tra cui maiale, agnello e capra quattro anni fa nel tentativo di diventare più “alfa e aggressivo” e afferma di non essersi mai sentito meglio.

Il 40enne dice di bere anche latte fermentato riempito con latte materno e perdite vaginali da ex partner, che secondo lui ha un ottimo sapore e migliora la sua salute mentale.

Lui, che si autoproclama «pazzo della salute», ha raccontato di aver iniziato questo regime alimentare quattro anni fa nel tentativo di diventare più «alfa e aggressivo», e sostiene di non essersi mai sentito meglio.
La sua dieta inizia al mattino con un 12-30 tuorli d’uova crudi, a pranzo 1 kg di carne (sempre cruda) e a cena di nuovo tuorli.

«Tutto ciò che mangio è crudo.
La carne che preferisco di meno è l’agnello perché ha un sapore forte ed è magro.
Mangio anche carne di manzo e petto di pollo, che è uno dei miei preferiti.
Il maiale è un po’ insipido, quindi lo prendo solo ogni tanto.
La carne cruda migliore di tutte è quella di capra, perché è molto tenera».

Leggi di più

 

Redazione
L’obiettivo de L’Ortica è quello di creare un luogo dove l’informazione non si confonda con i numerosi altri siti di notizie generaliste ma attraverso una satira di qualità ed una provocazione intelligente riesca a creare nel pubblico l’interesse costante a visitarla ed a partecipare anche attivamente. Ad una informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge quindi una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

LASCIA UNA RISPOSTA