Chewing gum sperimentale anti Covid efficace fino al 95%

Per combattere il Coronavirus, presto potrebbe esserci: un  semplice Chewing gum sperimentale anti Covid efficace fino al 95% in grado di limitare i contagi.

Secondo un articolo riportato dallo US National Library of Medicine, la University of Pennsylvania starebbe sviluppando un chewing gum sperimentale capace di ridurre la carica virale nella saliva e i rischi di contagio da Covid-19.

Nella gomma anti Covid sono presenti delle speciali proteine (Ctb-Ace2), in grado di catturare le particelle di Coronavirus e limitarne l’emissione mentre si parla o si tossisce.

Le  proteine sarebbero in grado di ridurre fino al 95% la quantità di virus nella saliva.
Finita la fase di sperimentazione, la gomma anti Covid potrebbe essere utilizzata come coadiuvante nei paesi dove sono diffusi i vaccini e come supporto nei paesi in via di sviluppo dove i sieri sono poco diffusi.

Redazione
L’obiettivo de L’Ortica è quello di creare un luogo dove l’informazione non si confonda con i numerosi altri siti di notizie generaliste ma attraverso una satira di qualità ed una provocazione intelligente riesca a creare nel pubblico l’interesse costante a visitarla ed a partecipare anche attivamente. Ad una informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge quindi una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

LASCIA UNA RISPOSTA