Somministrato il vaccino Covid-19 a uomo di 121 anni

Un peruviano, Don Marcelino Abad Tolentino che afferma di avere 121 anni ha ricevuto la prima dose del vaccino Covid-19 dopo che i medici hanno camminato per più di tre ore su un terreno accidentato per raggiungerlo.
Si ritiene che abbia 121 anni ma non ha avuto un documento d’identità ufficiale fino al 2019.
Al momento non è chiaro quale dei vaccini contro il coronavirus sia stato somministrato a Marcelino

Si ritiene che Don Marcelino Abad Tolentino, del distretto di Chaglla in Perù, sia la persona più anziana nella regione peruviana di Huanuco ad essere vaccinata contro il virus.

Marcelino, noto anche con il soprannome di Mashito, non ha un certificato di nascita, non è andato a scuola e non ha mai avuto un lavoro formale o uno stipendio, secondo Andina .

Si ritiene che sia diventato cittadino peruviano solo nel 2019, quando gli è stato consegnato un documento di identità nazionale per la prima volta dopo che un residente   ha attirato l’attenzione su di lui.

Marcelino vive da solo in una zona molto remota e sopravvive grazie a ciò che coltiva nel suo giardino e scambia con i mercati vicini, ma è stato in grado di ricevere i benefici della pensione per la prima volta dopo aver ottenuto l’identificazione.

Redazione
L’obiettivo de L’Ortica è quello di creare un luogo dove l’informazione non si confonda con i numerosi altri siti di notizie generaliste ma attraverso una satira di qualità ed una provocazione intelligente riesca a creare nel pubblico l’interesse costante a visitarla ed a partecipare anche attivamente. Ad una informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge quindi una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

LASCIA UNA RISPOSTA